Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sergio Massa occupa un posto chiave nell’agenda politica di Alberto Fernandez a New York

Alberto Fernandez e Kristalina Georgieva si salutano al Consolato argentino a New York

(consegna speciale) Nell’elegante hall dell’Hyatt Park Central, dove Alberto Fernandez risiede al 21° piano, era dal vivo un membro del Gabinetto: “Ho acceso una candela per Sergio (Massa). Ha promesso che avrebbe portato l’inflazione fino al quattro per cento. Dio vuole. Siamo sinceri”.Lo ha detto prima di partire per partecipare all’incontro del presidente con Kristalina Georgieva, amministratore delegato del Fondo monetario internazionale.

Un’ora fa, mentre rileggeva il comunicato del Fondo Monetario Internazionale che annunciava che l’Argentina aveva superato la seconda revisione dell’accordo, Alberto Fernandez ha parlato con il ministro dell’Economia, che era già nel suo ufficio al quinto piano del Palacio de Hacienda. Massa non ha potuto nascondere la sua soddisfazione per il tono della dichiarazione, a cui Georgieva, la sua nuova fidanzata alla Washington Foundation, ha acconsentito.

verso mezzogiorno a New York, durante il suo incontro con il Capo dello Stato, L’amministratore delegato del Fondo monetario internazionale è stato esplicito nel valutare Massa. Ha ripetuto l’elogio quando ha affrontato i giornalisti argentini che erano venuti a Manhattan per seguire il tour presidenziale.

Ho apprezzato il modo molto serio con cui il Ministro Massa e il suo team, compresa anche la Banca Centrale, affrontano le grandi sfide in Argentina. In particolare, segnali di questa serietà includono la stabilità testimoniata dall’economia argentina, nonché i progressi compiuti nella ricostruzione delle riserve, nonché l’attenzione prestata alle misure politiche necessarie per far fronte all’inflazione”, ha osservato Georgieva.

Sergio Massa e Kristalina Georgieva durante il loro incontro al Fondo Monetario Internazionale
Sergio Massa e Kristalina Georgieva durante il loro incontro al Fondo Monetario Internazionale

Dopo l’elogio diretto di un diamante, Il capo della Multilateral Credit Organisation ha rilasciato una dichiarazione che faciliterebbe l’amministrazione del ministro e potrebbe portare alla sua eventuale candidatura alla presidenza. Georgieva ha indicato che gli obiettivi del programma 2023 possono essere modificati, rinuncia non ufficiale Permetterebbe al governo di emettere e attuare una maggiore spesa pubblica – il che significa un aumento del disavanzo fiscale – e allentare le sue misure monetarie e fiscali volte ad aumentare le riserve della banca centrale.

READ  La Uva ha vinto il concorso zurracapote all'Espacio de las Peñas di San Mateo

– La domanda fa riferimento all’impegno per gli obiettivi come affermato nelle precedenti dichiarazioni, che rimarrà invariato fino al 2023. Tenendo conto della guerra in Ucraina e degli shock avvenuti, la domanda è: Se gli obiettivi alla fine cambiano dal 2023?– , un giornalista ha interrogato il capo del Fondo monetario internazionale.

– In risposta alla tua domanda, sì Dobbiamo analizzare la questione degli obiettivi in ​​base al programma, allo stato di avanzamento e alle condizioni di attuazione per garantire che l’Argentina possa beneficiarne il più possibile, tenendo presente l’importanza di ancorare l’economia nel contesto del programma per il futuro. . , Giorgia ha risposto.

egli è chiamato: L’amministratore delegato del Fondo monetario internazionale non ha detto di no Alla domanda se è possibile che gli obiettivi del programma con il fondo abbiano determinati adeguamenti nel 2023. Ciò significa la possibilità di allentare gli obiettivi associati alle emissioni, alle riserve pubbliche e al deficit fiscale.

Alberto Fernandez e Cristina Georgieva - con lo staff - durante l'incontro al Consolato Argentino a New York
Alberto Fernandez e Cristina Georgieva – con lo staff – durante l’incontro al Consolato Argentino a New York

Nonostante le lodi di Georgieva, la questione dovrebbe essere affrontata con apparente cautela. Lì, dove il regista bulgaro ha reso omaggio a Massa, anni fa Christian Lagarde ha fatto lo stesso con Nicolas Dugovne, l’ultimo ministro dell’Economia sotto Mauricio Macri.

Al termine dell’incontro con il direttore generale, Alberto Fernandez ha chiamato Massa per raccontargli come è andata. Il presidente ha descritto il tono dell’incontro segreto e la volontà di Georgieva di aiutare l’Argentina.

Al termine della comunicazione con New York, Il ministro dell’Economia è tornato a un incontro con i suoi collaboratori per presentare possibili pubblicità relative al “dollaro del Qatar”. e una serie di misure volte a incoraggiare i consumi e mitigare l’impatto della bassa e media inflazione in Argentina.

READ  Uribismo ha installato recinzioni contro Daniel Quintero e spazio per i vandali da distruggere

Massa dice che non vuole essere un candidato alla presidenza nel 2023. Nella delegazione a New York pensano il contrario.