giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Si è tenuto un concerto presso il Conservatorio della capitale per commemorare il 214° anniversario della Rivoluzione di Maggio argentina e il 78° anniversario della Festa della Repubblica Italiana.

Il 1 giugno 2024, l’Accademia Nazionale di Musica Čajkovskij dell’Ucraina ha organizzato un evento artistico dedicato al compositore argentino Aster Piazzolla in occasione del 214° anniversario della Rivoluzione di Maggio argentina e del 78° anniversario della Festa della Repubblica Italiana.

Questo progetto congiunto è stato avviato e sostenuto dall’Ambasciata della Repubblica Argentina in Ucraina, dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura in Ucraina e dall’Accademia Nazionale di Musica Tchaikovsky dell’Ucraina.

L’evento artistico degli alleati di Italia e Argentina è stato una grande espressione di solidarietà con il popolo ucraino e un notevole esempio di diplomazia culturale.

All’inizio del concerto, gli inni di Italia, Argentina e Ucraina sono stati eseguiti dall’orchestra di strumenti popolari sotto la direzione del rispettato artista ucraino Andrii Ivanish.

L’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica Argentina in Ucraina Elena Letizia Teresa Muczynski, l’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica Italiana in Ucraina Pier Francesco Jasso e il Ministro ad interim della Cultura e dell’Informazione dell’Ucraina hanno dato il benvenuto al pubblico. Rostislav Karandiyev.

Elena Letizia Teresa Muczynski, Ambasciatrice Straordinaria e Plenipotenziaria della Repubblica Argentina in Ucraina, nel suo discorso ha ricordato la storia comune dell’Argentina e dell’Italia nell’ambito di questo evento culturale.

Tra il 1847 e il 1957, l’Argentina accolse quasi 3 milioni di immigrati italiani e circa il 60% della popolazione.

L’Argentina è di origine italiana. L’Argentina è il Paese dell’America Latina con il maggior numero di immigrati italiani, secondo solo agli Stati Uniti.

Inoltre, l’Argentina ha la più grande comunità italiana nella sua regione, seguita da Germania, Svizzera, Brasile e Francia. Il 15% degli italiani residenti all’estero vive in Argentina.

Infatti, il generale Manuel Belgrano, eroe nazionale e disegnatore della bandiera argentina che giocò uno dei ruoli più importanti nel movimento indipendentista argentino quando si formò il primo governo nazionale nel maggio 1810, era figlio di un immigrato italiano della provincia. Imperia, nella regione Liguria.

READ  Allegri: "In Italia diciamo che il calcio è stato inventato dal diavolo"

Non meno importante è l’elenco dei presidenti argentini di origine italiana: Bartolome Mitre, Carlos Pellegrini, Arturo Frantici, Arturo Illia, Mauricio Macri e il nostro attuale presidente Javier Mille.

E non si contano le personalità, gli artisti, gli scienziati, gli accademici e gli sportivi, tra cui Papa Francesco, Juan Manuel Fangio, Clorindo Testa e, tra gli altri, il nostro caro Aster Piazzolla”, ha detto il diplomatico.

L’ambasciatore ha anche espresso il suo profondo apprezzamento per il coraggio e la resilienza della nazione ucraina: “Come sapete, l’Argentina ha votato contro l’invasione su larga scala dell’Ucraina da parte della Russia in tutte le risoluzioni dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite e dei forum internazionali. “Partecipiamo a due gruppi di lavoro sulla “formula per la pace” del presidente Zelenskyj.

Da parte sua, l’ambasciatore della Repubblica italiana in Ucraina, Pier Francesco Jasso, nel suo intervento ha affermato che Aster Piazzolla “è considerato uno dei migliori compositori del XX secolo non solo per le sue opere uniche di tango, jazz e musica classica”. , ma anche perché è un discendente di una famiglia italiana in Argentina, e le sue composizioni hanno radici italiane Intrecciate con l’anima argentina, rappresenta un’amicizia indissolubile tra due paesi uniti dalla passione per la musica e la cultura.

Sotto la direzione del direttore artistico e direttore d’orchestra Joseph Franz, gli ospiti hanno assistito all’esibizione del musicista italiano di fama mondiale Mario Stefano Pietroturgi con il quintetto d’archi e l’orchestra di fisarmoniche dell’Accademia.

Il Maestro Pietrodarchi ha affascinato il pubblico con il suo virtuosismo e il suo stile esecutivo insuperabile, eseguendo opere del famoso musicista e compositore argentino Aster Piazzolla e degli altrettanto famosi compositori italiani Ennio Morricone, Nino Rota e Niccolò Piovani.

READ  Adolescente di centrosinistra provoca shock inaspettato in Italia (+ foto)

L’Argentina ha riconosciuto l’Ucraina il 5 dicembre 1991. Il 6 gennaio 1992 Ucraina e Argentina stabilirono relazioni diplomatiche. L’Ambasciata dell’Argentina in Ucraina è stata aperta nel maggio 1993.

L’Italia riconosce l’indipendenza dell’Ucraina il 28 dicembre 1991. Le relazioni diplomatiche con la Repubblica Italiana sono state stabilite il 29 gennaio 1992.

Fonte: https://www.facebook.com/UkrDiplomatic

Argentina, Italia

Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles