Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Si tratta di una spettacolare dimora situata su una scogliera in Sardegna

Sequestrati i carabinieri italiani in via precauzionale Complesso immobiliare in SardegnaDel valore di circa 105 milioni di euro e di proprietà di un pilota russo Formula 1 Nikita Dimitrovich Masebin E da suo padre, la famosa oligarchia russa. Fonti del governo italiano hanno detto la mossa.

“Un ordine di sequestro è stato eseguito Contro Dmitry Arkadievich Mazepin e suo figlio Nikita Dmitrievich Mazepin, noto come Rocky Ram e imparentato con il villaggio situato a Porto Servo nel nord Sardegna, riferiscono le fonti. Si tratta di tante case interessanti ubicate nei luoghi più preferiti della Costa Smeralda. Costruito sul pendio all’ingresso di Porto Servo e integrato nella scogliera, il complesso si estende su una superficie di 12.000 mq e offre scorci invincibili sulle limpide acque della Sardegna.

Questa azione è stata svolta da Guardiano finanziario (Polizia fiscale) e funzionari italiani fanno parte del seguito alla repressione del presidente Vladimir Putin sull’oligarchia russa, che rientra nel quadro delle sanzioni dell’UE contro la Russia il 24 febbraio in Ucraina. La guerra. Al contrario, la famiglia Mazepin riuscì a salvare un jet privato, il Gulf G650, che il pilota fece volare da New York alla Russia allo scoppio della guerra.

La polizia italiana ha sequestrato diverse ville e barche per un valore di oltre 900 milioni di euro nelle ultime settimane a milionari russi approvati dall’UE, tra cui una barca di proprietà del miliardario Andrey Igorevich Melnichenko, del valore di oltre 500 milioni di euro. Nikita Masebin ha visto il 5 marzo com’era la squadra Formula 1 Haas ha rescisso il suo contrattoA seguito dell’invasione russa dell’Ucraina e delle sanzioni contro Mosca.