Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sosa domina le Asturie prima del Giro di Italia

Sul violino, ultimo porto della Vulta Asturia, Ivan Ramiro SosaIl leader si stabilì nella torre di controllo per vedere l’aereo Simone barche. L’inglese, che il giorno prima si era bruciato le ali, non ha avuto problemi con il colombiano. Tranquillo come un alleato, Sosa ha assistito alla scena nell’ultimo giorno della gara. Si tratta di una piattaforma express, lunga appena 120 chilometri, il chilometraggio più comune per gli amatori.

Movistar ha supportato Sosa e ha gestito i tempi. Yates ha preso la gioia della giornata, la sua seconda vittoria al Vulta Asturias. Con queste due gocce di gioia, parteciperà al Giro che inizierà venerdì a Budapest. Sosa sarà presente anche all’evento Italia.

Il colombiano arriverà con un senso di successo che gli vernicierà il morale. Non c’è niente come riuscire a riprovare. Yates ha dominato la gara con un vantaggio di oltre mezzo minuto e ha raggiunto il traguardo senza nemmeno un graffio per Sosa, che ha dominato senza un solo calo. Non gli dava fastidio.

Michele Biscarra, quarto

“Sappiamo come gestire al meglio forze e posti di lavoro, ed è importante confermare quello scopo che avevamo con la classifica generale. Quando Yates ha iniziato, abbiamo avuto il sollievo di lasciarlo andare Perché non mette in pericolo la classifica generale, quindi possiamo aumentare la nostra velocità sul violino, controllare gli altri concorrenti e ottenere un traguardo migliore “, ha riassunto il colombiano.

Sosa era con lui Fortunato Y Edet Nella fase finale. Michele Biscarra Asturiano toccò il cassetto dei test. Il quarto posto è andato al climber di Manaria, che è uno degli highlights Euskaltel-EuskadiProvato fino in fondo.

READ  Un enorme incendio brucia i grattacieli residenziali di Milano