Alessandra Lucchino: Premiata a Roma

Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha espresso compiacimento per la Mela D’Oro conferita alla schermitrice lametina, Alessandra Lucchino, in occasione della XXIII edizione del Premio Belisario, dal titolo “Donne innovazione e capitale umano”. Alessandra Lucchino, oro mondiale di Sciabola nel 2003, è stata premiata lo scorso sabato 17 giugno a Roma al teatro Delle Vittorie, nella sezione speciale “giovani talenti”, insieme a personalità come Susanna Camusso, segretario generale Cgil, Elsa Fornero, vicepresidente del Consiglio di Sorveglianza Intesa Sanpaolo, Lorenza Lei, direttore generale Rai. “Mi fa immensamente piacere – ha detto il sindaco – che ad una nostra concittadina sia stato conferito un premio così importante. Alessandra Lucchino rappresenta un orgoglio per la nostra città, così come altre eccellenze che si sono fatte strada in Italia e all’estero e che contribuiscono a dare un’immagine positiva di Lamezia”.