Atletica – Muore Cosimo Caliandro! Lutto nello sport pugliese e nazionale

(BR) – Il azzurro, originario di Francavilla Fontana, è morto all’età di 29 anni a causa di un stradale. L’atleta si trovava nel quartiere dove era cresciuto, in via Pio La Torre, mentre era alla guida della sua , per cause ancora ignote, ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere con violenza sul paraurti di un tir parcheggiato a bordo strada. L’impatto è stato terribile, infatti è morto sul colpo per lo schiacciamento del torace e la rottura del collo. Una tragedia che ha colpito l’intero mondo dello sport oltre alla località pugliese.

Nato l’11 marzo 1982, Caliandro era un militare della Guardia di Finanza per la quale correva sui circuiti di tutto il mondo. Il suo palmares è di tutto rispetto potendo vantare una medaglia d’oro nei 3000 metri agli europei indoor di Birmingham nel 2007 e diversi record nazionali nei 1000 e nei 2000 metri. Caliandro lascia la moglie Graziella e i figli Damiano e Cristian. E proprio a loro va il pensiero della , la federatletica nazionale, che in un comunicato ufficiale scrive: “A loro va il più sentito cordoglio da parte di tutto il mondo dell’ italiana. A causa del lutto il XII Memorial Nebiolo, in corso di svolgimento a Torino, si è aperto con un minuto di silenzio”.