Calcio, Leonardo Viterbo confermato alla guida dell’Asd Vigor Lamezia 1919

LAMEZIA TERME – L’Asd Vigor Lamezia 1919, dopo aver ottenuto il salto di categoria sul campo, in linea con gli obiettivi prefissati, ha già iniziato a programmare la prossima stagione con passione e tanto entusiasmo sempre più coinvolgente alla luce anche dell’incoraggiante risposta che i tifosi biancoverdi hanno dato il 20 maggio scorso con il loro sostegno e la loro massiccia presenza (oltre 1200 spettatori) che ha coinciso pure con il ritorno allo stadio “D’Ippolito” di tanti storici tifosi dei colori biancoverdi. Si riparte, dunque, anzi nessuno si è mai fermato dopo il trionfo del 27 maggio scorso.
Primo tassello è la conferma di Leonardo Viterbo che sarà l’allenatore della Vigor Lamezia 1919 anche per la prossima stagione calcistica 2018/2019, che dovrà essere ancora più esaltante considerato anche il cententario ormai alle porte e che sicuramente sarà uno stimolo in più per proseguire nel cammino intrapreso dieci mesi fa dalla nuova società biancoverde.
“Sono fiero e orgoglioso della fiducia accordatami – dichiara Viterbo – e contento di proseguire il progetto nato l’estate scorsa. Garantisco sin da oggi il massimo impegno per raggiungere l’obiettivo fissato con la società e allestiremo una squadra all’altezza del nome”.
Viterbo, al quale gli va anche riconosciuta anche correttezza e professionalità, ha meritato sul campo la conferma. I risultati la dicono tutta. Una sola sconfitta (dopo 31 anni) su 32 partite (30 in campionato e 2 negli spareggi play off). In 36 partite ufficiali (compresa la Coppa Calabria) solo 2 sconfitte. Migliore attacco del campionato (79 reti) e seconda migliore difesa (16 reti subite contro le 13 del Real Montepaone). E ancora: il D’Ippolito è rimasto imbattuto, 10 vittorie consecutive (8 nella regolar season e 2 negli spareggi finali) e alla fine i 71 punti conclusivi del campionato sono stati ottenuti grazie a 21 vittorie, 8 pareggi e, appunto, una solo sconfitta. La società biancoverde, dunque, alla luce di tutto ciò, ha ritenuto confermare il mister al quale augura un grosso in bocca alla lupo.