Calcio scommesse – Paoloni nega tutto. Scarcerati 5 indagati

CREMONA – L’inchiesta Last Bet su calcio scommesse e partite truccate si sgonfia? Pare proprio di sì, almeno per quanto riguarda il filone cremonese. Infatti dopo l’interrogatorio di Marco , l’ex portiere di Cremonese e Benevento che secondo gli inquirenti rappresenta il centro di tutta la vicenda, sono arrivate le decisioni del Gip Guido Salvini in merito alle istanze di scarcerazione presentate dai legali di Francesco Giannonne, Giorgio , Giancarlo , Manlio e Mauro . I primi tre passano dalla custodia in carcere a quella domiciliare, mentre il commercialista di Signori, Bruni, avrà solo l’obbligo della firma. Mauro Bressan ha ottenuto, invece, la totale libertà. Insomma, la sensazione è quella che avevamo già esposto su queste pagine: a Cremona probabilmente di indaga su una banda di scommettitori incalliti impegnati, attraverso una serie di millanterie, a farsi le scarpe l’un l’altro per una semplice questione di debiti. Di succoso, alla fine, potrebbe emergere ben poco.

Intanto Paoloni è stato torchiato dai magistrati per più di sette ore nelle quali però non ha ammesso nulla delle contestazioni che gli venivano fatte dagli inquirenti. Paoloni ha anche negato di aver somministrato ai compagni della cremonese il famoso ansiolitico che avrebbe dovuto appannare le prestazioni della squadra, e si è chiamato fuori da tutte le vicende illecite. Sul versante investigativo introdotto dal governo, ovvero la task force speciale che dovrà occuparsi con tutti i mezzi investigativi a disposizione di capirci qualcosa di più concreto, è in arrivo un decreto dell’esecutivo che disciplina gli ambiti e i mezzi operatici dell’unità speciale. I metodi che verranno utilizzati, spiega il ministero degli interni, saranno quelli che di norma vengono impiegati contro la criminalità organizzata per questo della task force faranno parte anche investigatori esperti di reparti speciali come , , Ros e Dia. Insomma una vera e propria azione anti-combine quella che ha messo a punto.