Calciomercato – Cassano scarica il Milan: ” Se Firenze chiama, corro!”

MILANO – Lo diciamo da settimane che non vive una situazione idilliaca con il , si era affrettato a spegnere il caso, purtroppo per lui ora è proprio Cassano a riaprirlo. Bisognava solo aspettare, ed ecco che i malumori del talento barese sono emersi in maniera dirompente. Sarebbe successo nel ritiro della nazionale, dove Cassano si sarebbe confessato con alcuni compagni sul suo futuro. Le voci, circolate qualche settimana fa e smorzate dai vertici di via Turati, sul possibile interessamento della nei confronti dell’attaccante rossonero, sono graditissime a Cassano che addirittura dichiara di andare di corsa a Firenze se i Della Valle lo chiamano.

Una sorta di messaggio sia al Milan che alla Fiorentina, ma anche a qualche altro club per l’imminente : io mi libero se qualcuno mi vuole, sembra voler dire Cassano. Il barese è preoccupato di perdere il posto da titolare in nazionale, infatti ha fatto capire che punterà, per la formazione base, su giocatori che giocano titolari nei propri club. Quindi ecco che il fantasista esce allo scoperto e si mette sul mercato, infatti al Milan il posto da titolare non è affatto garantito e per lui è ancora più difficile ottenerlo avendo a disposizione grandi attaccanti. Insomma Cassano ha letteralmente scaricato il Milan dopo soli sei mesi e uno scudetto, lui vuole giocare, gli europei sono si giocato il prossimo anno e non può permettersi una stagione da comprimario, se gli va bene. Dunque Fiorentina o chi è interessato si facciano avanti, Cassano c’è.