Calciomercato – Clamoroso, Viviano è dell’Inter per un errore tecnico del Bologna!

Chiusura con sorpresa nella giornata dedicata alla risoluzione delle . e sono andate alle per non  aver trovato l’accordo sul portiere della e tutto lasciava pensare ad una soluzione favorevole al Bologna. Invece in tarda serata si è appreso che i dirigenti rossoblu hanno sbagliato la compilazione del modulo che viene utilizzato per la risoluzione delle comproprietà alle buste. Infatti il Bologna, che aveva intenzione di presentare un’offerta di 4,7 milioni di euro per assicurarsi la metà di di proprietà dell’Inter, ha erroneamente compilato il modulo con la cifra di 2,350 milioni ovvero la metà della propria offerta. In sostanza l’errore si sarebbe verificato perchè il dirigente addetto alla compilazione non ha capito, o non conosceva proprio, le disposizioni su come inserire le cifre dell’offerta.

Quello che il dirigente doveva fare era semplicissimo, ovvero riempire i due campi dedicati alla cifra presentata dove nel primo andava riportata l’offerta del club mentre nell’altro andava inserito il valore totale dell’operazione. Quindi il Bologna avrebbe dovuto mettere 4,7 milioni per la sua offerta e 9,4 milioni per il totale dell’operazione. Il risultato è stato che nel primo campo è stata inserita la metà della cifra bolognese e nel secondo il totale della stessa. L’Inter, dunque, si aggiudica il portiere, avendo inserito la propria offerta in maniera corretta ma inferiore alle intenzioni del Bologna, 4,1 milioni di euro. Insomma un errore incredibile costato caro al club emiliano che, con ogni probabilità, aveva anche un accordo con la per la successiva cessione, nella sessione di calciomercato in apertura fra una settimana circa,  del portiere ai giallorossi.