Catanzaro-Vibonese ribattezzato il “derby della noia”

Catanzaro – Vibonese 0 – 0

Per il Catanzaro non c’è niente da fare, non riesce proprio a schiodare il risultato di partenza. Infatti è stata la squadra giallorossa l’unica a tentare di evitare lo zero a zero; mentre quelli della Vibonese sono stati abbastanza timidi.Il Catanzaro si presenta con il solito 4-3-3 e la Vibonese oppone un 4-1-4-1 elastico nella prima fase della gara e  rigido nella seconda. Brevi schermaglie nei primi minuti, finchè al nono non è iniziata la serie dei tiri da fermo a pro del Catanzaro. Mezzo brivido per la Vibonese al 21′ a seguito di una punizione di Maisto. Al 23′ e al 24′ doppio tiro dalla bandierina; il primo di Maisto ma la traversa negato il gol; il secondo di Squillace che ha tentato il tiro diretto ma che ha trovato pronto De Filippis alla respinta. Ed è di nuovo calma fino al 43′. Inizia la ripresa e iniziano i tanti tentativi del Catanzaro di trovare un varco per sbloccare il risultato ma che si concludono con altrettanti strafalcioni. Dal canto suo la Vibonese, nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di Masini al 36′, si è fatta sentire poco o niente. Il tutto non poteva che concludersi con uno 0-0.