Ciclismo: Sicilia capitale del pedale

PALERMO – , capitale del ciclismo italiano, dal 18 al 26 giugno, con la Settimana tricolore, organizzata dall’assessorato regionale al Turismo con i fondi europei della Linea 3.3.1.1. del Po fesr 2007/13, e dalla . Nove giorni di gare, nelle strade delle province di Messina, Catania e Siracusa, con gli splendidi scenari naturalistici e architettonici della Sicilia a fare da cornice alle gare che vedranno impegnati i migliori ciclisti italiani, dai professionisti agli amatori, a contendersi i titoli nazionali delle varie categorie inserite nel programma. Il clou, sabato 25 giugno, quando da Aci Catena partira’ il Trofeo Turi D’ Agostino, valido quest’anno per l’assegnazione del titolo di campione italiano maschile professionisti. Nel tracciato, lungo quasi 235 km, lo stesso dove nel 1979 si impose una leggenda del ciclismo italiano, , il palermitano Giovann i Viscon ti sara’ chiamato a difendere la maglia tricolore vinta l’anno scorso a Treviso. Tra gli sfidanti, anche il messinese Vincenzo Nibali, lo squalo dello stretto, arrivato terzo nel giro d’ del 2011.

Giovedi’ 23, invece,l’assegnazione della maglia di campione italiano femminile, con la presenza di Giorgia Bronzini, campionessa del mondo. Nella categoria dei paralimpici, partecipera’ anche la cantante non vedente Annalisa Minetti, su un tandem insieme con Patrizia Spadaccini, campionessa mondiale di inseguimento su pista. Stamattina la manifestazione e’ stata presentata, ad Aci Castello, una delle citta’ che ospiteranno le gare. Le altre sono Paterno’, Mascali, e Acicatena, Motta Sant’Anastasia, in , , Milazzo, in e Canicattini Bagni, Melilli, nel siracusano.

“Per sette giorni, la Sicilia – ha detto l’ al Turismo, Daniele Tranchida, nel suo messaggio di saluto – sara’ la capitale del ciclismo, uno sport che significa passione, sacrificio, agonismo, rapporto diretto con la natura, e per questo amatissimo. Sicilia e ciclismo e’ un binomio che da sempre suscita emozioni e suggestioni, grazie alle bellezze ambientali dell’isola che fanno da scenario alle corse. La Settimana tricolore rinnova e stringe ancora di piu’ il rapporto tra la Sicilia e il ciclismo, contribuendo a promuovere l’immagine turistica dell’isola e confermando la tradizione di indiscutibile competenza nell’organizzazione delle grandi manifestazioni sportive. Per questo, la Regione siciliana ha inserito la Settimana nel calendario degli eventi di grande richiamo turistico”.

“La Settimana tricolore si correra’ in posti meravigliosi – ha detto Gianni Sommariva, vicepresiente nazionale della Federciclismo – delle cartoline dove la gente avra’ voglia di tornare. In Sicilia arriveranno tutti i migliori ciclisti. Sono 159 i professionisti iscritti, tra gli uomini”