Disfatta biancoverde nel derby: il Cosenza batte 3-0 la Vigor Lamezia. Parla Mister Novelli

{youtube}kTjqtb0fMRE{/youtube}

Ennesima prova incolore della Vigor Lamezia ed ennesima sconfitta della gestione Novelli. La più dolorosa questa contro il Cosenza al San Vito, perché coincide, per la prima volta in stagione, con l’uscita dal novero delle 8 promosse in C unica, relegando la compagine biancoverde all’undicesimo posto in classifica. 3-0 il risultato finale, passivo probabilmente eccessivo non tanto per i demeriti lametini, quanto piuttosto perché premia eccessivamente il Cosenza, che capitalizza al massimo, nell’economia del gioco e della partita, il gol di De Angelis dopo appena 5 minuti di gioco. La Vigor fatica a rispondere e non crea particolari occasioni di rete. Proprio la mancanza del gol é il problema più evidente per Novelli: i suoi, infatti, non segnano da 7 partite, oltre 630 minuti di astinenza. Il Cosenza, dal canto suo sfiora per due volte il raddoppio sempre con Alessandro che prima passa la palla a Piacenti, poi tenta un pallonetto che esce di poco. Si va al riposo quindi sul 1-0 per i padroni di casa. Ripresa che si apre con una Vigor con altro piglio, che prova a spingere con ben altra insistenza. Tuttavia, alla prima disattenzione, viene punita ancora da De Angelis che trova lo spunto per il gol del 2-0. La partita finisce virtualmente qui. I lametini non creano nulla di particolare, mentre si segnala il ritorno in campo dopo quattro mesi di Mangiapane e l’esordio del neo arrivato Tozzi. Proprio l’attaccante procura l’espulsione di Pepe, che consegnano la superiorità numerica ai biancoverdi nel i ultimi 10 minuti più recupero. Ma é paradossalmente il Cosenza a trovare la via per la terza segnatura, questa volta con Calderini, che al 93′ coglie ancora una volta impreparata la retroguardia lametina e arrotonda il punteggio. Una disfatta in piena regola per Novelli e i suoi, che adesso devono urgentemente rialzare la testa già dalla prossima partita, in casa contro il Martinafranca. Guglielmo Mastroianni