Ferrari – Domenicali: ” A Valencia competitivi in tutto”

E’ soddisfatto Stefano dopo l’ottimo secondo posto di Alonso nel Gran Premio d’Europa. Il capo della scuderia Ferrari è convinto che la situazione della sia in netto e continuo miglioramento, anche se ormai è troppo tardi per sperare nella vittoria del mondiale. Le prestazioni della 150 Italia sono state davvero di alto livello e vicinissime alla Red Bull, infatti il pilota spagnolo ha tallonato per lunghi tratti il campione del mondo e comunque è riuscito a mettersi alle spalle il secondo pilota della scuderia austro-inglese, quel bruciato sontuosamente in pista prima di riprendersi la seconda piazza con la sosta ai box dopo averla buttata al vento sempre al pit stop. Insomma una Ferrari che, secondo Domenicali, ha fatto benissimo in tutte le fasi della gara grazie anche al ritrovato contributo della squadra che negli ultimi tempi non aveva reagito a dovere lasciando per strada secondo preziosi durante cambi e rifornimenti.

Ora quindi si guarda al futuro con maggiore fiducia considerando anche la buona prestazione di che ha lottato fino all’ultimo con le . Ecco le parole del numero uno della Rossa: “Per la Ferrari, è ovvio, l’obiettivo non può che essere la vittoria. Ma il secondo e il quinto posto del Gp d’Europa sono il massimo risultato che potevamo raggiungere e dunque possiamo dirci tutto sommato soddisfatti. Soprattutto perchè la gara ha dimostrato non solo i progressi della 150 Italia, ma anche che abbiamo scelto la strategia più corretta, restare più a lungo della in pista con le mescole morbide. Alonso e Massa hanno fatto una bellissima gara, intensa, hanno combattuto fino all’ultimo con i loro avversari diretti, hanno messo dietro le Mclaren e una . Se guardiamo la somma dei tempi delle tre soste abbiamo perso 3 decimi e mezzo su Vettel, appena qualcosa di più su Webber. Insomma, siamo stati competitivi anche ai pit stop