Il Catanzaro pareggia, per la quarta volta consecutiva!

Isola Liri – Catanzaro 0-0

Anche se in classifica resta in alto, il Catanzaro non riesce più a vincere, infatti porta a casa il quarto pareggio consecutivo e la seconda partita senza segnare. Cozza si presenta con un ormai abituale 3-4-3, dall’altra parte Grossi sfoggia un 4-4-2. Al 13′ Carboni non riesce a porta libera a centrare il bersaglio, e l’Isola Liri, per paura, si chiude a riccio per poi ripartire in contropiede. Al 33′ il Catanzaro è di nuovo vicino al vantaggio, ma nulla di fatto. Ma dopo soli tre minuti è l’Isola Liri a provocare un brutto spavento ai calabresi, ma anche per loro nulla di fatto. Al 39′ arriva l’ultima emozione, di un primo tempo giocato quasi solo dai catanzaresi, con una punizione di Squillace bloccata da Coletti. Nel secondo tempo parte meglio l’Isola Liri. Al 13′ Cozza sostituisce Romeo con Bruzzese. Il Catanzaro diventa aggressivo e costringe l’Isola Liri  sulla difensiva. Giungono gli ultimi venti minuti e ora accade davvero di tutto; Cozza fa entrare Gigliotti e Mannone; poi l’arbitro Aloisi provoca l’ira del Catanzaro, sia dei calciatori che della panchina, contrariati per la perdita di tempo causata dai giocatori dell’Isola Liri, ma anche Grossi ci mette del suo, lanciando palloni in campo. Negli spogliatoi Cozza arriva al contatto con il collega laziale. Per cui oltre al pareggio è da dimenticare anche il post-partita. Il Catanzaro ha sprecato una buona opportunità per restare agganciato al Perugia al secondo posto della classifica.