La Vigor Lamezia non si arrende e cerca il pareggio

Perugia – Vigor Lamezia 3 – 2

Domenica nera per la Vigor che perde a Perugia; quest’ultima, invece, conquista la tredicesima vittoria e consolida la leadership in vetta alla classifica. L’avvio di partita si presenta timido da entrambe le parti, ma mentre il Perugia prova da subito a fare la partita, la Vigor è costretta a giocare di rimessa per più di un quarto d’ora. Un primo tempo giocato prevalentemente dal Perugia, ma con poche occasioni da parte di entrambe le squadre. Il risultato si sblocca nei minuti del recupero con un autogol clamoroso di Cerchia. Tozzi Borsoi cerca di lanciare in profondità Margarita, inposizione di fuorigioco, ma nel tentativo di interrompere l’azione interviene, appunto, Cerchia che colpisce male e manda la palla nella sua porta. Il secondo tempo si presenta frizzante. Infatti al 6′ Mancosu ristabilisce l’equilibrio, ma dopo soli 3 minuti, grazie ad un errore della difesa lametina, Anania segna di testa il gol del 2-1. Ma non finisce qui, al 14′ su calcio di rigore Clemente segna con  un tiro fortissimo. Ma la Vigor non si arrende, anzi ha ancora la forza e la voglia di tentare il recupero. E’ Lattanzio che al 35′ segna il gol per ridurre lo svantaggio. Con questo gol i lametini moltiplicano gli sforzi ma purtroppo senza ottenere risultati, la partita si chiude con il rimpianto di un meritato pareggio.

Guglielmo Mastroianni