Moto Gp – Rossi è carico per la Ducati 11.1: “E’ la mia moto”

ASSEN  – Alla vigilia delle prime prove libere della settima prova del sul circuito olandese di Assen, Valentino mostra grande ottimismo ma soprattutto soddisfazione per avere a disposizione una moto completamente seguita da lui nella progettazione. La , che monta un motore sotto il telaio della , ovvero quello messo a punto per la prossima stagione quando la salirà a , è pronta ad esordire e a regalare quei progressi che in gara finora sono sempre mancati, anzi. Tuttavia Rossi è consapevole che fino alla prova del campo non è possibile pensare fino a dove può arrivare la nuova e soprattutto non c’è consapevolezza dei vantaggi che possono giungere da questa importantissima novità. Secondo i tecnici della scuderia italiana, Preziosi in testa, qualche miglioramento in gara dovrebbe esserci fin da subito con la tendenza a migliorare gp dopo gp.

Insomma c’è ottimismo, fiducia e grande motivazione, sensazioni che erano mancati finora. Ma ecco cosa ha detto il nove volte campione del mondo nella conferenza stampa di presentazione del Gran Premio di Assen.

Rossi: “La scelta di usare subito la nuova Ducati GP12 è una questione di feeling, di sensazioni positive. La GP12 è la mia moto. La GP11 è fatta da altri ed è arrivata a limite dello sviluppo. Il dubbio è vedere come va con l’800cc e non ci aspettiamo di battere subito la “.