SERIE A TIM 19a GIORNATA

serie_a

Nell’anticipo del sabato si sono disputate: Livorno-Parma: grande partita del Parma che, nonostante l’assenza di Cassano, vince ancora. I crociati sconfiggono i toscani con le reti di Palladino (2′) e la doppietta di Amauri (86′, 90′ rig.); ottava vittoria per i gialloblù di Donadoni, ma anche ottava sconfitta per gli amaranto – Nicola esonerato. Bologna-Lazio: reti bianche al Dall’Ara, nulla di esaltante , prima prova per Ballardini. La domenica è la volta di Torino-Fiorentina: i granata riescono a fermare la corsa dei viola, 0-0 nell’anticipo di mezzogiorno. Atalanta-Catania: Dopo due mesi di astinenza, l’Atalanta torna a vincere grazie a Denis (67′ rig.) e Moralez (86′), il Catania tenta il pareggio ma è solo un’illusione, solo Leto (89′). Roma-Genoa: goleada della Roma sui grifoni di Gasperini. Florenzi (25′), Totti (30′), Maicon (43′) e Benatia (52′) gli artefici che difendono la fortezza-Olimpico, Genoa spettatore immobile. Verona-Napoli: i partenopei espugnano il Bentegodi, in gol Mertens (27′), Insigne (72′) e Dzemaili (76′). Hellas a bocca asciutta. Cagliari-Juventus: sembrava che i sardi potessero fermare la corsa della Juve, con il gol di Pinilla al 21′, ma la Vecchia Signora non ne aveva per nessuno: doppietta di Llorente (31′, 76′), Marchisio (73′) e Lichtsteiner (80′). 52 punti e 11 vittorie di fila per la Juve. Sassuolo-Milan: partita costata l’esonero di Allegri. Al Mapei Stadium, Berardi sigla un fantastico poker: 15′, 28′, 41′ e 47′. A nulla valgono i gol di Robinho (9′), Balotelli (13′) e Montolivo (86′), Barbara Berlusconi, amministratore delegato del Milan, ha subito dichiarato «È stata una serata deludente come altre, conferma come sia necessario e urgente, con il contributo di tutti, cambiare. Non è più tollerabile che i nostri tifosi assistano a prestazioni inaccettabili come queste». Nel frattempo, Berardi sale a quota 11 gol in 14 partite di campionato. Il posticipo del lunedì vede Sampdoria-Udinese: al Ferraris, i blucerchiati abbattono – e scavalcano in classifica – la squadra di Bortoluzzi; in gol la doppietta di Eder (16′ rig. 47′) e Gastaldello (87′), Udinese spenta. Inter-Chievo: pareggio al Meazza, Nagatomo (12′) risponde a Paloschi (8′) e l’Inter si vede annullare il gol del 2-1. Caterina Caparello

RISULTATI
LIVORNO – PARMA 0-3
BOLOGNA – LAZIO 0-0
TORINO – FIORENTINA  0-0
ATALANTA – CATANIA 2-1
ROMA – GENOA 4-0
VERONA – NAPOLI 0-3
CAGLIARI – JUVENTUS 1-4
SASSUOLO – MILAN 4-3
SAMPDORIA – UDINESE 3-0
INTER – CHIEVO 1-1

CLASSIFICA
JUVENTUS – 52
ROMA – 44
NAPOLI – 42
FIORENTINA – 37
INTER – 32
VERONA – 32
TORINO – 26
PARMA – 26
LAZIO – 24
GENOA – 23
MILAN – 22
SAMPDORIA – 21
ATALANTA – 21
CAGLIARI – 21
UDINESE – 20
SASSUOLO – 17
CHIEVO – 17
BOLOGNA – 16
LIVORNO – 13
CATANIA – 13