Successo per il 40° anniversario della Bocciofila Garibaldina: trionfo del Cardinale

SOVERIA MANNELLI – Si è concluso in un clima di grande gioia ed entusiasmo il 40° anniversario della fondazione della società bocciofila Garibaldina. A contendersi il primo gradino del podio, in una partita di grande carattere e sano spirito agonistico, la società Cardinale e la società Aurora. Ad aggiudicarsi la vittoria la terna della società Cardinale composta da: C. Signoretti, D.Perruna, T.Costa che ha trovato nella terna F.Santaguida, G.Marcello, L.Cammarata, della società Aurora, avversari validi e all’altezza. La società Aurora, infatti, ha sbaragliato tutti gli avversari conquistando anche il bronzo e qualificandosi al terzo posto con la terna composta da: R.Cammarata, G.Lucia, L.Lucia. Un risultato senza dubbio più che positivo per la squadra di Sant’Onofrio, che anche in occasione della seguente kermesse sportiva, ha dato dimostrazione di non temere rivali e di possedere un buon livello tecnico. Si è dovuta invece accontentare del quarto posto la Polisportiva Malaspina capitanata da: M.Bevilacqua, A.Gallo, S.Scalise, che hanno comunque dato il massimo in campo insistendo su ogni boccia sino alla fine del match. Anche quest’anno, la manifestazione sportiva ha registrato numerose adesioni, diciotto le formazioni a terna con sistema a Poule, che si sono affrontate sui campi della Garibaldina, sotto l’attenta guida dell’arbitro Carmelo Pane. Prima dell’inizio della cerimonia il Presidente della bocciofila Garibaldina, Guglielmo Portafoglio, visibilmente emozionato, ha voluto esprimere la sua più sincera gratitudine nei confronti di tutti i partecipanti, dei soci, del comitato organizzatore, degli sponsor, dei fondatori e dei dirigenti che “si sono alternati alla guida della società fortificandone il nome e il lustro negli anni” – aggiunge Portafoglio – “noi oggi non celebriamo solamente i 40 anni della Garibaldina, ma celebriamo una lunga storia, fatta di persone, di passione e di impegno”. Soveria Mannelli, città in cui sorge la società sportiva, vanta una storia bocciofila importante e di straordinaria levatura. Nel 1978 il comune, infatti, considerato il grande interesse che la cittadinanza riponeva nella pratica “amatoriale” delle bocce, offrì in comodato un appezzamento di terreno demaniale con l’impegno che venissero realizzate strutture idonee per questo sport. Da quel momento in poi venne costituita la Garibadina, società che negli anni ha conosciuto grande sviluppo grazie al contributo personale dei propri soci, che hanno dato vita alla realizzazione delle corsie da gioco provvedendo nel contempo all’acquisto dell’attrezzatura. Alla guida della società negli anni si sono succeduti diversi autorevoli uomini ed è queste figure che l’attuale Presidente Guglielmo Portafoglio, ha voluto dedicare il 40° anniversario. Dunque una vetrina per tanti appassionati e per i diversi atleti: una manifestazione bocciofila che ha gratificato non soltanto per il buon livello tecnico, quanto soprattutto per il clima di aggragazione venutosi a creare, reso possibile dall’impegno e dalla professionalità dell’intera società.