Toni, patente ritirata per tre mesi. Guidava in stato di ebbrezza

L’attaccante della Juventus tornava a casa dopo una serata tra amici

Non sembra proprio un bel periodo per Luca Toni. Dopo le difficoltà professionali di inizio stagione infatti (zero minuti giocati finora con la Juventus), adesso l’attaccante della Nazionale ai Mondiali 2006 dovrà anche fare a meno della patente per tre mesi, riferisce il ‘Resto del Carlino’. Secondo il quotidiano, nella notte tra sabato e domenica, il centravanti bianconero è stato trovato alla guida della sua auto in stato di ebbrezza, dopo un controllo da parte della polizia municipale di Modena. Pare che il giocatore stesse tornando nella sua casa a Montale dopo aver trascorso una serata con gli amici. Il suo tasso alcolemico è risultato compreso fra gli 0.5 e gli 0.8. Un valore leggermente superiore alla norma ma sufficiente per far scattare la multa ed i tre mesi di sospensione della patente.