VIGOR IN …ROSA

VIGOR LAMEZIA – PAGANESE  1-1 (Mancosu – Siciliani)

E venne il giorno tanto atteso, dello scontro con la capolista, vissuto intensamente con gradinata e tribuna stracolmi e finalmente bianco verdi!! Il risultato, anche questa volta come a Vibo, ha lasciato l’amaro in bocca. In fondo la corazzata Paganese, fatta di uomini esperti (mi sono presa la briga di calcolare l’eta’ media degli undici scesi in campo al fischio d’inizio, 28,63 per la Paganese, 24,4 per la Vigor, e la differenza di età, o meglio l’esperienza, si è vista tutta in campo, nel modo di affrontare la partita), ma soprattutto di giocatori provenienti da categorie superiori, già indicata dai più come la superfavorita per la promozione, ha rischiato più volte l’affondamento!! E’ strano uscire dallo stadio, dopo un pareggio, con un po’ di rammarico, perché la Vigor ha avuto molte buone occasioni, mentre la Paganese non è che abbia fatto vedere granchè. Mister Costantino cambia nuovamente la formazione, e questa volta manda in campo il giovane Romero fin dal primo minuto, con Lattanzio e Rondinelli, che invece erano partiti dalla panchina a Vibo, però l’infortunio di Sinicropi nel primo tempo lo ha costretto ad un cambio in corsa, sostituendolo con Cane, e questo cambio probabilmente ha influito sull’equilibrio del gioco, costringendolo a non poter fare i cambi come li aveva previsti nel secondo tempo. Il primo tempo si è chiuso sullo 0-0 e le uniche vere occasioni di gol, le aveva avute la Vigor, con Mangiapane che ha mandato alto un bel pallone al limite dell’area , con Mancosu e Lattanzio, e soprattutto un rigore non dato dal sig. Manganiello di Pinerolo su un netto fallo di mani della Paganese. Il risultato è stato deciso in una manciata di minuti nel secondo tempo; il solito – purtroppo, aggiungo – grave errore difensivo, con un alleggerimento sbagliato, ha favorito il gol della Paganese. La reazione della Vigor non si è fatta attendere, con una pericolosa azione della Vigor con Mancosu bloccato dal portiere in modo falloso in area di rigore. Fallo da ultimo uomo, portiere fuori e rigore realizzato in modo perfetto dallo stesso Mancosu. Ristabilita la parità , la Paganese, in inferiorità numerica si è chiusa in difesa. Mister Costantino ha cercato di aumentare il potenziale d’attacco, facendo entrare De Luca al posto di Romero, ed Erbini al posto dello stesso Cane, continuando ad attaccare senza riuscire però a concretizzare. Ecco quindi il perché dell’amaro in bocca, nonostante il risultato sia comunque positivo, e la Vigor resti ancora imbattuta e ad un punto della ancora capolista Paganese. La Vigor riposerà la prossima settimana, in coincidenza della visita pastorale del Papa, e perciò alla ripresa mi auguro che la situazione rimanga immutata.

RISULTATI

APRILIA – VIBONESE : 3-2

ARZANESE – CELANO O: 3-2

CAMPOBASSO- FANO: 1-3

CATANZARO – CHIETI: 2-1

GAVORRANO- MILAZZO: 1- 1

GIULINANOVA- PERUGIA: 0-1

L’AQUILA – FONDI : 0-0

MELFI – ISOLA LIRI: 1-2

NEAPOLIS – AVERSA: 2-1

VIGOR LAMEZIA – PAGANESE. 1- 1

Riposa EBOLITANA

CLASSIFICA

PAGANESE 16, VIGOR LAMEZIA- PERUGIA 15, ARZANESE- CATANZARO 14, L’AQUILA- GAVORANNO 13,GIULIANOVA 12, NEAPOLIS- CAMPOBASSO 10, APRILIA – ISOLA LIRI 8, CHIETI 7, AVERSA 6, FANO- EBOLITANA- FONDI 5, VIBONESE- MELFI- MILAZZO 3, CELANO 1