VIGOR IN….ROSA

VIBONESE –VIGOR  LAMEZIA ( 0- 0)

Questa volta ho voluto, “affrontare” la trasferta,a Vibo, e devo dire che l’esperienza di vedere la partita in una tribuna che non è la “tua” è alquanto anomala, le sensazioni sono indubbiamente diverse, non sentire per tutta la partita i cori dei ns ultras, mentre sentire – a tratti- i cori della tifoseria vibonese è stata certamente già di per se stesso una sofferenza. In verità un pezzo di tribuna centrale del “Luigi Razza” era occupata solo da noi tifosi della Vigor, con in testa il presidente Mascaro, che a fine partita si è detto comunque soddisfatto, almeno per come ha giocato la squadra nell’ultima parte del secondo tempo, e per il punto guadagnato su un campo che si dimostrato molto ostico. Da segnalare che una ventina di tifosi della Vigor hanno preso posto nell’assolata gradinata riservata agli ospiti. Il turno infrasettimanale non è stato in verità molto esaltante, sarà stata la stanchezza della combattuta partita di domenica, ed il pensiero forse per il prossimo turno in casa di domenica , con la ora solitaria capolista Paganese, ma la Vigor vista in campo non è stata sicuramente delle migliori. Per almeno ¾ la partita è stata molto nervosa, con ammonizioni da entrambe le parti, poche azioni pericolose, tante ma tante corse del ns bomber Mancosu, che però ancora, a mio modesto parere, non riesce ad essere adeguatamente seguito e servito da dietro. Sarà proprio vero che abbiamo bisogno di un centrocampista nel mercato di riparazione invernale?? Gli innesti del secondo tempo, non sono riusciti a cambiare il risultato, anche se indubbiamente le forze fresche di Romero, Lattanzio e Rondinelli (entrati al posto di un nuovamente nervoso De Luca, di un Mangiapane che ancora non ha nelle gambe i 90 minuti e di un Erbini che ancora non riesco ad inquadrare) hanno dato maggiore spessore in attacco. La Vigor è riuscita a portarsi con continuità in area di rigore, senza però riuscire a concretizzare, lasciando alla fine un po’ di amaro in bocca. Ma la testa è già a domenica, scontro con la corazzata Paganese, che vincendo con il Fondi,ora guida la classifica con15 punti, rispetto ai 14 della Vigor. La società ha indetto la giornata biancoverde, augurandosi che tutti i lametini di fede biancoverde si stringano attorno alla squadra, e la spingano ancora in alto, come è stato finora.

AVERSA N. – GIULIANOVA : 0-2

CELANO O. – APRILIA: 1-5

CHIETI – NEAPOLIS: 1-2

EBOLITANA – CAMPOBASSO: 2-0

FANO – CATANZARO: 1-2

FONDI – PAGANESE: 0-1

ISOLA LIRI – GAVORRANO: 1-0

MILAZZO – L’AQUILA: 0-1

PERUGIA – ARZANESE: 0-1

VIBONESE – VIGOR LAMEZIA 0-0

Riposa MELFI

CLASSIFICA

PAGANESE 15 – VIGOR LAMEZIA 14 – L’AQUILA, PERUGIA, GIULIANOVA, GAVORANNO 12 – ARZANESE, CATANZARO 11 – CAMPOBASSO 10 – CHIETI, NEAPOLIS 7 – AVERSA N. 6 – ISOLA LIRI, APRILIA 5 – FONDI 4 – VIBONESE, MELFI 3 – MILAZZO, FANO 2 – CELANO 1