VIGOR IN…ROSA

VIGOR LAMEZIA – ISOLA LIRI: (1-0, Mancosu)

La Vigor affronta la partita da capolista in coabitazione e la finisce da capolista solitaria! La settimana è stata caratterizzata da inviti alla calma, perché l’avversaria non era facile, perché la posizione di capoclassifica poteva far venire “le vertigini”. Mister Costantino ha continuato a dire che la squadra era tranquilla ed aveva lavorato bene, e che non aveva avvertito la pressione psicologica dell’essere capolista.. La pressione psicologica, di un “D’Ippolito” affamato di vittoria, che poteva essere un nemico, per il peso della maggiore responsabilità, e che ha sostenuto e sospinto fino alla fine la squadra. La Vigor ha dimostrato di non soffrire di vertigini, e, guida ora il campionato in solitaria, godendosi questi altri 3 giorni da capolista, anche se le corazzate Paganese e Perugia, in coabitazione con il Gavorrano, sono solo ad un punto. Ma come si è detto più volte il campionato è troppo lungo!! Ha avuto ragione il Mister, con gli inviti alla calma ed alla prudenza, con un Isola Liri che è sceso in campo avendo tutto da guadagnare, molto combattiva e pronta a lottare su ogni pallone. Sicuramente la partita è stata molto sofferta, ed in verità la Vigor porta a casa il risultato con il “minimo sindacale” si potrebbe dire, 3 punti con un tiro in porta di Mancosu in principio di partita,sugli sviluppi di un calcio di punizione diMangiapane, dopo, però, una serie di belle azioni corali. Per il resto una partita molto nervosa, da entrambi i fronti, soprattutto nel secondo tempo,perché nonostante qualche buona occasione della Vigor, con Lattanzio , Mancosu ed un De Luca molto nervoso, sostituito nel secondo tempo con Romero, anche lui molto attivo in zona di rigore, qualche velleitaria punizione del capitano Mangiapane, (che quest’anno ancora non è riuscito ad inquadrare lo specchio della porta, ma pare migliorare in condizione ed atteggiamento ad ogni partita, e perciò sono convinta ci regalerà ben presto qualche giocata jolly delle sue) , non riesce a dare il colpo del KO . L’Isola Liri, ad ogni buon conto, ha lottato comunque fino alla fine sperando nel gol del pareggio, e costringendo Forte a lavorare molto più di quanto non abbia fatto nelle precedenti partite in casa. Da sottolineare, come sempre dall’inizio del campionato, che l’uomo in più è stato il pubblico, che ha sostenuto e spinto la squadra per tutti i 90 minuti.

RISULTATI

APRILIA- FANO A.J : 0-0 CAMPOBASSO – PERUGIA : 1- 2 CATANZARO – MILAZZO. 1-1 GAVORRANO – FONDI. 2-0 GIULIANOVA- CELANO O.. 1-0 L’AQUILA- CHIETI: 1-1 MELFI – EBOLITANA: 1-0 NEAPOLIS – ARZANESE. 1-1 PAGANESE – VIBONESE: 2-1 VIGOR LAMEZIA- ISOLA LIRI: 1-0 Riposa AVERSA N.

CLASSIFICA:

VIGOR LAMEZIA 13- PERUGIA, PAGANESE, GAVORRANO 12- CAMPOBASSO 10- GIULIANOVA, L’AQUILA 9- ARZANESE,CATANZARO 8 – CHIETI 7, AVERSA N. 6, NEAPOLIS, ISOLA LIRI, FONDI 4- MELFI 3, EBOLITANA, VIBONESE, FANO, APRILIA, MILAZZO 2- CELANO 1