Vigor: perde l’imbattibilità e si allontana dalla vetta

Aprilia – Vigor L. 3 – 0 (Ceccarelli, Bonaiuto, Calderini)

La Vigor Lamezia incassa una severa lezione dall’Aprilia. Con questa sconfitta la Vigor va a meno 3 dalla vetta della classifica. Vigor subito colpita ed affondata da un avversario che ha saputo approfittare delle sbandate difensive dei lametini. Costantino, anche se deve fare a meno di Mancosu e Sinicropi, non rinuncia dapprima al consueto 4-2-3-1; più pimpante e spigliato il 4-4-2 di Vivarini. La partita ha inizio e dopo soli nove minuti i laziali si fanno “sentire” con Ceccarelli che segna il primo gol. Quindi, partita che per la Vigor si presenta subito in salita. La prima conclusione dei lametini è ad opera di Cerchia al 34′ ma purtoppo non va a segno, dopo qualche minuto ci prova anche Foderaro sciupando un “invito” di Ceccarelli. Al 40′ giunge il raddoppio dell’Aprilia grazie ad un tiro a volo di Bonaiuto. Inizia la ripresa e si spera che la Vigor inizi a reagire, ma non è così, infatti continua ad essere l’Aprilia la vera protaganista della gara, a creare occasione e a tenere lontano i biancoverdi dalla propria area di rigore. Mangiapane fa venire i brividi su calcio di punizione a Bifulco. Ma non basta per impressionare l’Aprilia che poco dopo mette al sicuro i tre punti con un gol di Calderini. Una sconfitta per la Vigor da dimenticare in fretta e ripartire con slancio per la prssima giornata.