Volley: riscatto della Conad Lamezia, 0-3 in casa dell’Atria Volley Partanna

LAMEZIA TERME – Arriva il pronto riscatto a cui era chiamata la Conad Lamezia. In casa dell’Atria Volley Partanna, i giallorossi di coach Nacci sfoderano una prestazione di forza e carattere chiudendo i conti in poco più di un’ora di gioco.
Le scelte iniziali del tecnico premiano Alfieri che parte dall’inizio con capitan Spescha a chiudere la diagonale, Alborghetti e Turano al centro, sulle bande ci sono Del Campo e Garofalo, Zito è il libero.
L’avvio della gara è tirato, giocato punto a punto. I lametini partono contratti ma poi, prese le misure all’avversario, sul finire di parziale piazzano l’allungo vincente che consente di chiudere il set 20-25. Forte del finale in crescendo del primo terzo di gara la Conad parte subito avanti anche nel secondo. Grazie all’efficacia del servizio ed un’ottima combinazione muro-difesa il set, cominciato con gli stessi 7 elementi, scivola via senza sussulti (14-25). Nel terzo Nacci decide di gettare nella mischia dall’inizio Polignino per Garofalo, poi troveranno spazio anche Bruno (entrato anche nel secondo parziale) Sarpong e Gaetano. Tutti in campo e tutti determinanti nel portare a casa, in maniera perentoria, anche l’ultimo decisivo set (13-25).
Grazie all’affermazione piena di Partanna, ultima trasferta siciliana del girone d’andata, la Conad Lamezia tocca quota 17 punti, solo un punto da recuperare sulla vetta della classifica occupata dalla coppia Pozzallo (vittorioso 0-3 in casa della Ultima TV V. Valley Catania) Cinquefrondi (che ha osservato in questa ottava giornata il turno di riposo).

Tabellino

Atria Volley Partanna – Conad Lamezia 0-3
20-25, 14-25, 13-25

Durata set: 24’, 21’, 21’

Atria Volley Partanna: Tamburello 4, Roccazzella 5, Lumia 2, Calandro 2, Geraldi 3, Lombardo 4, Sutera lib. Rinaggia, Atria1, Marchese, Fadel.

Non entrati: Costanzo, Caracci

Allenatore: Ragona

Conad Lamezia: Alfieri 2, Spescha 17, Alborghetti 5, Turano 5, Del Campo 7, Garofalo 5, Zito lib., Bruno2, Polignino 3, Sarpong 4, Gaetano 1.

Non entrati: Beccaro

Allenatore: Vincenzo Nacci

Arbitri: Denise Galletti e Gianmarco Lentini di Catania