Maggio 20, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sub20: Brasile, grande favorito dopo l’addio ad Argentina e Inghilterra

Sub20: Brasile, grande favorito dopo l’addio ad Argentina e Inghilterra

Con le padrone di casa Argentina e Inghilterra eliminate agli ottavi di finale del Mondiale Under 20, il Brasile – unico campione ancora in corsa – è la squadra da battere tra le otto superstiti che si incontreranno nei quarti di finale a partire da sabato.

Canarinha, il cinque volte campione, si scontrerà con un Israele che è stato sorpreso di raggiungere le fasi finali nella loro prima esperienza nella categoria e dovrà prendere precauzioni speciali con l’attaccante avversario Marcos Leonardo, che ha quattro gol. La partita si giocherà allo stadio Bicentario de San Juan.

L’Italia, che ha lasciato in trasferta l’Inghilterra campione d’Europa e ha il capocannoniere del torneo – Cesare Casadei (5) – affronterà la Colombia lo stesso giorno dopo aver battuto la Slovacchia 5-1. Oscar Cortes (4) e Tomas Ángel (3) guidano l’attacco nelle mense.

In questa competizione, il massimo che entrambe le squadre sarebbero riuscite a raggiungere era il terzo posto.

Se il Brasile è il favorito nella storia, gli Stati Uniti sono stati finora la squadra più compatta del torneo, con quattro vittorie, una barriera imbattuta e un record di nove gol. Domenica incontrerà anche l’esperto Uruguay a San Juan, ma è esausto dopo aver battuto il Gambia 1-0 in un duello che ha richiesto molta fatica fisica.

La Celeste, finalista nel 1997 e nel 2013, non potrà scalzare agli ottavi l’attaccante Luciano Rodriguez.

E il duello finale del Mondiale in corso sarà il secondo posto nella categoria Corea del Sud contro la Nigeria, che ha sorpreso eliminando l’Argentina, prima vincitrice in questa categoria con sei titoli.

READ  Tutto quello che devi sapere sul Messico ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020

Stelle contro l’Ecuador, Link Junho Bae e l’attaccante Youngjun Lee sono giocatori temibili nella nazionale asiatica. La Nigeria non ha un giocatore stellare, ma ha dimostrato di essere una squadra scomoda, con grande capacità di adattamento per sfruttare le debolezze degli avversari.

I vincitori giocheranno le semifinali giovedì 8 giugno allo stadio Unico Diego Maradona di La Plata, lo stesso stadio della finale di domenica successiva.