Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tecnologia F1 | Leclerc per la prima volta guida a Miami per sconfiggere la Red Bull

Scarica il lettore audio

Ferrari Pronto per la sfida Toro Rosso Al nuovo circuito di Miami, un tracciato urbano che combina tratti molto veloci, come il rettilineo di due chilometri, con tratti dove sarebbe difficile trovare un equilibrio nel setup.

Il team di Maranello ha dovuto recuperare la differenza di velocità con RB18Ci vorranno alcuni aggiornamenti per soddisfare il ritmo del posto unico Adrian NeweyFu un indiscusso passo avanti.

Il F1-75 Avrà uno spoiler posteriore a carico medio basso, mentre nelle prove libere proveranno l’avantreno che ho utilizzato io Carlos Sainz l’ultima ora di mercoledì Il Pirelli Test si è svolto la settimana successiva al Gran Premio dell’Emilia Romagna.

Scopri di più sulla Ferrari in vista del GP di F1 di Miami 2022:

nostro partner, David Cavazzaha fotografato l’auto rossa dotata di “scivolo” che è apparsa sullo sfondo, in prossimità delle prime due buche del terreno, riprendendo il concetto sviluppato dalla Red Bull in Australia che dovrebbe essere utile per ridurre l’impatto di un follow-up. Versarein quanto non è un articolo vietato dal regolamento.

Dettagli della parte inferiore della Red Bull Racing RB18

Dettagli della parte inferiore della Red Bull Racing RB18

Secondo le informazioni trapelate da Maranello, Charles Leclerc Installerà il secondo motore, come il collega, costretto a utilizzare questo propulsore a Imola dopo un’ammonizione nei controlli, anche se potrà continuare a utilizzare questo pezzo nelle prove libere di Miami.

sostituzione 066/7 Non guidata da alcun problema di affidabilità, la durata della Ferrari consente al sei turbo di essere forzato a mappe del motore più potenti dopo ripetuti e riusciti test al banco.

READ  L'NBA rinvia due partite dei Bulls dopo l'epidemia di Covid-19

Il raggiungimento di alcuni obiettivi di durabilità richiede anche l’introduzione di un sistema ibrido modificato, e questa è la novità MGU-K Dovrebbe debuttare a Miami, mentre ECU e batteria arriveranno prima della data massima di omologazione FIA ​​fissata a settembre.

Pertanto, la squadra italiana si presenta nella città americana con l’intenzione di rispondere alla Red Bull, in attesa di assemblare il più importante pacchetto di miglioramenti a Barcellona, ​​​​​​di cui si fidano alti dirigenti, e molti, per vincere la “guerra di sviluppo ” che dovrebbe aiutare a cogliere il titolo in 2022.