Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Telefónica lancia il mercato dei “token” (NFT) dopo aver investito nella startup Bit2me

Telefono Vuole provare tutte le nuove tecnologie in questa nuova ondata di innovazione. dopo l’investimento in Bit2Meuna piattaforma di scambio di criptovalute, e per acquistare uno studio che crea esperienze nel metaverso, l’operatore spagnolo Ha lanciato il suo mercato per vendere quelli che sono noti come “token non fungibili”. (NFT per il suo acronimo inglese), qualsiasi risorsa digitale unica che è stata convalidata utilizzando la tecnologia blockchain. Inizialmente furono messi in vendita diversi gruppi di prodotti esclusivi, come testi inediti di Arturo Perez-Revertedisegna Javier Marshall Oppure illustrazioni con frasi tratte dai testi del rapper Shujin. E’ il debutto del gruppo in un settore in ascesa.

Questo movimento si è formato per qualche tempo in azienda. All’inizio di quest’anno è stato introdotto un esperimento con un gruppo di NFT in collaborazione con la BulliFoundation creata dallo chef Ferrán Adriá. Ora, mesi dopo, sta lanciando una piattaforma completa per la creazione e la vendita di arte digitale, in cui verranno mostrati esclusivamente i lavori di artisti e altri creatori. la prestazione? Come altri “mercati”: L’utente ha bisogno di un portafoglio (portafoglio in inglese) Utilizzando una criptovaluta specifica: Matic, da Polygon. Questo verrà utilizzato per acquistare risorse digitali certificate digitalmente come esclusive.

Il primo grande gruppo messo in vendita in questo “mercato” è un gruppo di beneficenza. Con l’aiuto della Fundación Telefónica, le NFT sono state create da Javier Marshall In collaborazione con fondazione della visione del mondo Per raccogliere fondi e aiutare le persone colpite dalla guerra. Altri tre riquadri correlati sono stati aggiunti a questa raccolta: Riquadri con frasi di testo da Shujin Non solo risorse digitali ma anche un dipinto, racconti esclusivi del romanziere spagnolo Arturo Pérez-Reverte e anche a penna John Lewis Kanoo, uno dei fondatori di Gomespuma. L’obiettivo è aumentare gradualmente la base commerciale da distribuire attraverso questo mercato. Il prezzo di vendita più alto sarà di circa 100€ per l’intero negozio.

READ  Apple e motivi convincenti per acquistare e vendere le sue azioni

Nelle parole del responsabile dell’area digitale del Gruppo Telefónica, Chema Alonso, È una “prova”. primo passo Per entrare nel mondo dell’acquisto e della vendita di NFT che muovono centinaia di milioni di persone in tutto il mondo. Oggi, tra i maggiori mercati del settore, spicca OpenSea – il cui valore ha superato i 13.000 milioni di euro nell’ultimo round di finanziamento -. Questo movimento di innesco, in particolare, arriva a Il momento in cui c’è stata una forte correzione nel mercato Con un aumento significativo delle valutazioni di tali attività. Questi “token” non fungibili possono essere venduti anche a terzi.

Ci sono ancora molte sfide in questo campo legate, ad esempio, alla paternità di questi beni e alla regolamentazione che li circonda. Pertanto, anche il settore delle telecomunicazioni sta cercando di guidare i cambiamenti in questo campo. Quindi, secondo Alonso, Stanno lavorando con il College of Registrars in Spagna per analizzare il modo migliore per registrare chi è il proprietario Uno di questi nuovi “prodotti” digitali. Un’altra grande sfida riguarda la protezione di queste risorse nel mondo virtuale, in modo che se qualcuno le utilizza, puoi richiedere il pagamento. Le soluzioni sono in fase di studio, ma nessuna è stata ancora standardizzata.

La divisione di Telefónica nei propri NFT di mercato arriva dopo mesi di perforazione del settore con una forte correzione della valutazione per questo asset digitale.

Oltre agli NFT, voleva anche Telefónica Scommetti alla grande sulla criptovaluta. Lo fa entrando come “investitore chiave” all’interno Bit2Me, una piattaforma che offre, tra gli altri servizi, la possibilità di cambiare queste valute. I negoziati erano nella fase finale, come riportato da La Información qualche giorno fa. Questo giovedì, nell’ambito del Telefónica Metaverse Day, Alonso lo ha annunciato Firmato accordo di investimento Anche se le quantità non sono divulgate. Le stesse fonti assicurano che l’investimento complessivo nel tour guidato dall’operatore raggiungerà un massimo di 30 milioni. Così diventa Il partner principale di uno dei tuoi fornitori In una nuova esperienza: Ricarica “Criptovaluta” nel suo negozio di tecnologia (cellulari, laptop e tablet) Tu.com. Il tuo portale cambierà le valute in Euro.

READ  Alcune aziende tecnologiche licenziano e congelano i modelli, mentre altre attirano talenti disponibili

Non è stato l’unico investimento. Allo stesso evento, hanno confermato Compra Imascono, una società specializzata nello sviluppo di competenze nel metaverso. In questo modo, l’operatore cerca di integrare la capacità di sviluppare le proprie competenze, oltre che per i clienti aziendali. Il prezzo non è stato divulgato. Sì, è stato confermato che il dipartimento digitale di Telefónica si unirà alla forza lavoro di circa 25 persone. Nelle ultime settimane o mesi Wayra, l’acceleratore di startup del gruppo, ha investito in diverse aziende: metacalcioil primo metaverso del calcio; mentauno strumento che consente ai creatori di NFT di accettare pagamenti tramite carta, oppure Matsukoche sviluppa videoconferenze 3D (in tre dimensioni) da un telefono cellulare.

Attenzione in Telefonica

Nonostante tutti questi sviluppi, l’azienda vuole procedere con cautela. Come riconosciuto dalla persona responsabile di tutti i progetti relativi al web3 e al metaverso di Telefónica, Yaiza Rubio, Ci sono alcune preoccupazioni su questa tecnologia alle prime armi che deve essere purificato. Tra questi c’è il divario digitale con gli anziani o senza accesso a Internet ad alta velocità; Gestire l’enorme quantità di dati generati da queste attività; La governance in questi mondi virtuali e decentralizzati o l’impatto di questi strumenti sull’ambiente.

Sulla base di questa saggezza, l’operatore non desidera intraprendere ulteriori passaggi “extra”. Ad esempio, aprono la porta al salvataggio diretto delle criptovalute – accettando pagamenti in queste valute ma senza passare in euro tramite un gateway di pagamento – ma in futuro. Qualcosa di simile accade per creare un “token” o una criptovaluta per la tua azienda. Alonso giustifica che è necessario avere un regolamento specifico per evitare shock.

READ  'Scanner' della settimana: dall'impegno di Boehringer Ingelheim in Spagna all'acquisizione di Adriano Care a Benidorm