Novembre 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tesla esce “pulito” finora dopo i dubbi sul proprio “codice” per i crash test

Nuovo giorno, nuova polemica Tesla. Tempo fa, il noto hacker automobilistico di Tesla ha postato sul suo account Twitter una scoperta da lui fatta che mostrava alcune righe”codice nascostoDentro i computer Tesla che si collegavano a vari organizzazioni di sicurezza E a quanto pare per i loro test, quindi è stata immediatamente aperta un’indagine per scongiurare la possibilità di Trappola Per garantire punteggi alti.

greentheonly, è l’account Twitter dell’hacker che ha esposto questi dati. Tra le agenzie che avevano codici speciali nel sistema Tesla c’erano ANCAP, EuroNCAP, Corea NCAP, I VISTA. EuroNCAP è stato il primo ad agire in merito, avviando un’indagine per vedere se detto codice stava facendo qualcosa in modo che quelle auto potessero ottenere qualifiche migliori regolando i parametri solo quando si è scoperto che si trovavano in un centro di test.

In breve, volevano determinare se Tesla stesse barando, perché le loro auto ce l’hanno fatta finora Voti molto buoni In ciascuno dei suoi test, ha persino stabilito nuovi record in varie aree.

Tesla 3

Dopo lo scandalo Volkswagen Dieselgate, molte agenzie per la sicurezza e le emissioni hanno rafforzato i propri standard di test per impedire che le auto vengano rilevate in un sito di test, tramite software e persino una posizione GPS, quindi modificare il suo lavoro e ottenere risultati migliori.

Sembra che il caso Tesla sia già giunto a conclusione, perché qualche giorno fa CNN Ha riferito che EuroNCAP ha pubblicato i risultati della sua indagine in cui ha affermato di non aver trovato alcuna relazione con questi codici e le prestazioni delle auto nei test. Tuttavia, hanno anche affermato di essere ancora in contatto con Tesla per ottenere maggiori informazioni e chiarire a fondo questa situazione.

READ  La Federal Reserve rivelerà i verbali di luglio dopo che il CPI non è una "vittoria" contro l'inflazione