giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Tesla investirà 500 milioni di dollari per espandere la propria rete di ricarica dei veicoli

Il 15 aprile Musk ha annunciato il licenziamento del 10% della sua forza lavoro globale.

Foto: EFE – Eric S. Lesser

Dopo settimane di critiche per l’inaspettato licenziamento del team della rete Tesla Supercharger, Musk si è rivolto a X per cercare di calmare i suoi clienti, fornitori e appaltatori.

“Solo un promemoria: Tesla spenderà più di 500 milioni di dollari per espandere la nostra rete Supercharger per creare migliaia di nuovi caricabatterie quest’anno. Questo è solo per nuove posizioni ed espansioni, senza contare i costi operativi molto più elevati”, ha spiegato.

Il 15 aprile Musk ha annunciato il licenziamento del 10% della sua forza lavoro globale, ovvero circa 15.000 lavoratori. Due settimane dopo, è emerso che l’azienda aveva tagliato l’intero team Supercharger, circa 500 persone, inclusa la responsabile della ricarica dei veicoli elettrici (EV), Rebecca Tinucci.

Electrek ha riferito che il licenziamento di Tinucci è dovuto alla sua resistenza all’ordine di Musk di licenziare tutti i suoi dipendenti.

Poco dopo aver implementato i licenziamenti, Musk ha affermato che mentre Tesla stava ancora pianificando di far crescere la rete, lo avrebbe fatto a un “ritmo più lento per i nuovi siti”, consentendole di concentrarsi sulla gestione e sull’espansione dei siti esistenti.

Dopo la rimozione del team Supercharger e l’annuncio di Musk di rallentare l’espansione della rete di ricarica, Tesla ha chiesto “pazienza” ai suoi fornitori in un’e-mail trapelata ai media.

Nella lettera, Tesla ha chiesto ai suoi fornitori e appaltatori di sospendere i lavori per avviare nuovi progetti di costruzione di Supercharger, nonché di acquistare nuove attrezzature.

Nell’ultimo trimestre del 2023 Tesla ha perso il primo posto mondiale nel mercato delle auto elettriche a favore dell’azienda cinese BYD. Inoltre, il produttore, che fin dalla sua nascita ha puntato alle auto di fascia alta, soffre la concorrenza delle auto cinesi a livelli molto alti prezzi. un po.

READ  Salone dell'auto di Pechino: progresso tecnologico nelle nuove auto

Nel primo trimestre del 2024 ha consegnato molte meno automobili del previsto e la sua produzione è diminuita dell’1,6% su base annua.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles