Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tesla prevede di lanciare un sistema elettrico da 800 volt in semi-camion ed e-truck – Notizie – Auto ibride ed elettriche

Ovviamente, il conto economico del primo trimestre 2022 ha svelato tante grandi novità per quanto riguarda il futuro del brand. Una delle ultime novità è quella Tesla Sta valutando di lanciare per la prima volta un telaio da 800 volt sui suoi due veicoli elettrici più grandi In arrivo nei prossimi mesi: Tesla Semi S Tesla Cybertruck.

Nel corso della suddetta conferenza dei risultati, l’intero board aziendale e in particolare l’amministratore delegato, Elon Musk, è stato interrogato da molti ospiti. Durante il periodo dell’evento, siamo stati in grado di scoprire dettagli specifici su Il futuro del “Robotaxi” di Tesla che sarà immessa sul mercato, molto probabilmente, nel 2024; così come il proprio Risultati economici L’azienda (la pietra angolare dell’incontro). Tuttavia, c’era un’altra notizia della famigerata notizia, di cui era stato interrogato l’Alto Comando La possibilità di fare un salto verso un’architettura elettrica a 800 volt.

In commercio esistono già molti modelli in cui viene implementata questa tipologia di architettura, come ad esempio Porsche TaycanIl Audi Etron GTIl Kia EV6 o il ionico 5. però, Tesla continua a offrire i suoi modelli con un limite massimo di 400 volt. a cosa? Ebbene, questo è semplicemente dovuto a un problema economico e di risparmio sui costi, come sottolineato dai vari gestori in circolazione.

Nell’ambito del modello attuale, in particolare dentro Modello Tesla 3 e il Tesla modello YHanno escluso l’incorporazione di questo tipo di architettura perché avrebbe un costo economico enorme Ciò si rifletterebbe leggermente nel miglioramento del prodotto finale. Gli incentivi che loro e i clienti riceveranno saranno minimi mentre il costo di vendita e produzione aumenterà in modo esponenziale, ha affermato Andrew Baglino, vicepresidente senior dell’ingegneria energetica e dei motori di Tesla.

READ  Presidente della CNN scrive una relazione con altre direttive

Il suddetto direttore non ha però evitato di essere consapevole di cosa questo potrebbe significare a fronte di tempi di ricarica ridotti per i propri modelli, oltre ad annunciare una tecnologia che tanto manca nel segmento delle auto elettriche. Abbiamo infatti appreso qualche giorno fa che un gran numero di aziende si sta già adoperando per presentare i propri modelli elettrici in questo tipo di architettura, di cui faranno parte La maggior parte sono del 2025. Ma Alla Tesla non rinunciano all’idea di installare 800 volt in altri modelli come il Tesla Cybertruck o il Tesla SemiVeicoli di grandi dimensioni che richiedono un “flusso” di energia molto più elevato per ricaricare la loro generosità batterie rapidamente.

Lo stesso Elon Musk, insieme ad Andrew Baglino, ha risposto a questa domanda, e basta Passare da 400 a 800 volt costerà all’azienda enormi costi, principalmente nell’ammodernamento dell’infrastruttura di ricarica dei veicoli, nonché nell’integrazione dell’intero sistema nel veicolo stesso per farlo funzionare a livelli di alta tensione. Questi costi sono disposti a essere coperti solo nei veicoli dove sarà davvero necessario implementare, nel frattempo, I modelli più costosi della gamma continueranno a offrire l’ingegneria a 400 V.