Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“The Disappointed” esplora il lato oscuro della principessa Giselle

Sono passati più di dieci anni da quando Amy Adams ha dato vita a Giselle in “Enchanted”, un personaggio che riprende in “Disenchanted”, la commedia musicale Disney+ in anteprima questo fine settimana che mostra il lato oscuro dell’ingenua principessa.

Quella giovane innocente che, con il suo canto, attrasse e si innamorò di topi, scoiattoli e scarafaggi a New York, trovò l’amore della sua vita in un mortale assoluto e prese la decisione di abbandonare il suo destino immaginario che la attendeva, ora guardò indietro con nostalgia e si chiese se avesse soddisfatto le sue aspettative di “felici e contenti”.

“Sente di aver perso un po’ del suo fascino e lo vede riflettendo sugli altri (…) Pensa che trasferendosi in un posto che le ricordi l’Andalusia, potrà riprendersi un po’ di quel fascino del passato”, ha dichiarato Adams in un’intervista con EFE.

La monotonia affrontata da Giselle, che ora è mamma di una bambina e mantiene una vita “normale” in città, la porterà a trasferirsi a Monroeville, cittadina dove vivrà una nuova avventura che segnerà la sua integrazione. I loro cari sono in pericolo e il loro luogo di origine è l’Andalusia.

Come ha considerato Adams, tutto ciò che fa il suo personaggio “è per il suo amore per gli altri”, anche quando questo non sembra essere il caso, e nonostante il fatto che una forte dipendenza dal passato la porti a trasformarsi lentamente e involontariamente in un nascente. furfante.

READ  Chayanne e Bono sono le voci di Clay, il leone, nel film Sing 2′ | cinema | intrattenimento

“Penso che Gisele abbia imparato nel processo che andare avanti può essere bello come guardare indietro”, riflette la 48enne sulla storia, che, come il primo film, si basa sull’animazione per mantenere l’atmosfera. La tradizionale fiaba della principessa.

Con “Disenchanted”, Adams è tornata a lavorare come produttrice, cosa che ha fatto anche in progetti televisivi come “Sharp Objects” nel 2018, che ha continuato con titoli come “Sam & Kate” (2022).

“È stato incredibile, specialmente in questo film, perché ho un rapporto molto profondo con tutti i personaggi ed è stato fantastico entrare nelle loro storie”, ha detto.

Ha anche permesso alle attrici di avere voce in capitolo nell’incorporare il talento nel film, tra cui la comica Maya Rudolph (“Saturday Night Live”, 2000-2007) che ha dato vita all’invidiosa Malvina Monroe, o Gabriela Baldachino.

“Monroe è la ragazza più popolare della città finché non arriva Giselle ed è bellissima, affascinante e amichevole. Nemmeno Malvina lo è, quindi si crea una competizione diretta tra le due e lei vuole vincere”, ha spiegato Rudolph a EFE.

Da parte sua, Baldacino ha dovuto mettersi nei panni di Morgan, la figlia adolescente di Robert (Patrick Dempsey) e Giselle, un ruolo precedentemente interpretato da Rachel Covey.

“Quello che volevo mantenere dal film originale era l’adorazione e l’amore che Morgan aveva per Giselle, anche quando cresce fino a diventare una tipica adolescente. Volevo attenermi a questo”, ha spiegato l’attrice.

Infine, dopo che canzoni come “That’s How You Know” o “True Love Kiss” sono diventate popolari nel 2007, la musica è tornata al centro dell’attenzione in “Disenchanted”, orchestrata ancora una volta dal compositore, pianista e produttore americano Alan Menken. Responsabile della musica di film come “La bella e la bestia” (1991) o “Pocahontas” (1995).

READ  Camila Cabello - "La buena vida": testo, video e traduzione in spagnolo

“La musica è ciò che ti fa sentire come se stessi guardando un film fantasy, è ciò che unisce la fantasia alla realtà, ed è questo che mi ha fatto pensare di essere in un mondo meraviglioso”, ha detto Rudolph.

“Disincantato” è ora disponibile su Disney + ed è una delle scommesse dell’azienda per questo periodo natalizio.

Monica Rubalcava