Giugno 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tiger Woods ha parlato del suo calvario a un anno dall’incidente: “Ho ancora molti problemi alle gambe”

Mercoledì prossimo sarà un anno dall’incidente mortale di Tiger Woods (USA Today Sports)

Mancano sei giorni Un anno dopo il massiccio incidente d’auto di Tiger Woods A Los Angeles, il giocatore di golf ha esaminato la sua guarigione e ha rivelato che il processo è stato più lento del previsto.

stella del golf Ha riportato una frattura alla gamba destra Dopo il SUV Genesis GV80 del 2021 che stava guidando, è uscito di strada e si è capovolto alcune volte. I medici hanno riferito Frattura della tibia e del perone della gamba destra in diversi punti Per stabilizzarlo, hanno dovuto Inserisci del nastro adesivo e un set di viti e chiodi.

“Sto ancora lavorando sulla parte ambulante. Woods ha detto alla conferenza stampa prima del Genesis Invitational al Riviera Country Club, dove il 15 volte campione del Grande Slam ospita il torneo.

Woods ha confermato che il processo di recupero sta andando più lentamente di quanto pensasse (Efe)
Woods ha confermato che il processo di recupero sta andando più lentamente di quanto pensasse (Efe)

Allo stesso tempo, ha aggiunto, ha visto progressi nel suo gioco da dicembre, soprattutto quando si tratta di colpi corti. “La mia attività di golf era molto limitata. “Posso colpire molto bene la palla, colpire bene il ferro corto, ma non ho fatto nulla di serio da molto tempo”, ha ammesso il 46enne.

“Posso giocare a golf nei fine settimana, è facile, ma essere qui Gioca sei round di golf (Tour di allenamento, Professionisti, Quattro giorni competitivi) Non posso ancora farlo”. Ha ammesso dalla California e ha aggiunto: “La cosa frustrante non era nel mio programma. Mi piacerebbe essere in un certo posto ma non lo sono.

READ  Besiktas - b. Dortmund: partita del girone di calcio

“Sto migliorando, sì, ma non alla velocità e cadenza che vorrei. Ho visto dei progressi, sono molto più forte di prima. Ogni giorno è una lotta e accolgo con favore quella lotta”.

Tiger Woods ha giocato un campionato con suo figlio (USA Today Sports)
Tiger Woods ha giocato un campionato con suo figlio (USA Today Sports)

Anche se non si sente pronto per fare una rimonta, Woods è fiducioso che ad un certo punto tornerà in una forte competizione: “Potrei tornare, sì”, anche se non viene fornita una data approssimativa per quando ciò potrebbe accadere: “Vorrei poterlo dire. Vorrei saperlo ma non lo so.”

Con questi commenti, le aspettative sorte su un ipotetico ritorno alle corti dei Maestri di Augusta nel mese di aprile, che aveva cominciato a fondare dopo Guardalo giocare insieme a suo figlio Charlie al campionato PNC in Florida lo scorso dicembre. Tuttavia, ha confermato il suddetto evento Erano ben lontani dalle esigenze dei circuiti ad alte prestazioni.

Alla fine, nonostante la frustrazione per il lento processo di recupero, Woods lo ha sottolineatoSi considerava fortunato ad essere dov’è Dopo i timori di perdere la gamba destra a causa di due fratture.

“Sono molto, molto fortunato. Non sapevo se avrei preso la gamba destra o meno. Quindi è fantastico poter tenere ferma la mia gamba destra qui. Ho ancora molti problemi con essoMa è la mia gamba e sono molto grato per questo”.

Continuare a leggere