Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tiger Woods spedisce pubblicamente LIV Golf e i suoi giocatori

Tiger Woods e Rory McIlroy, durante il Champions Open. (© Golffile | Matteo Villalba)

legno di tigre prendere la parola. L’ha fatto dentro Campionato aperto. Nella 150a edizione Non è un caso. Non esiste un potere simbolico più grande. Per la prima volta è stato facilmente inviato in merito Golf in foglia Il suo messaggio non potrebbe essere più potente. non solo contro Greg Norman E i tifosi della Lega saudita, perché non capisce i giocatori, né i giovani né i vecchi. La tigre era forte. Ha messo la croce sulla LIV Golf. Non aveva mai parlato così chiaramente prima.

Tiger ha sostenuto la decisione proprietà e vecchio Per escludere Greg Norman da tutti i festeggiamenti. Lui farebbe lo stesso. “R&A hanno le loro opinioni e questa è la loro decisione. Greg ha fatto alcune cose che non sono nel migliore interesse del nostro gioco e probabilmente siamo nei luoghi più storici e tradizionali del nostro sport. Penso che sia la cosa giusta da fare, ” ha sottolineato con fermezza questo martedì.

Woods non trattenne la lingua. Afferma di non capire come un prodotto come LIV Golf possa aiutare il golf a crescere. “So che Greg ha provato a farlo nei primi anni ’90. Non ha funzionato allora e sta cercando di farlo funzionare ora. Ancora non vedo come sarebbe stato meglio per il gioco. Cosa e l’European Tour e PGA Tour Rappresentano, ciò che hanno fatto, così come tutti i professionisti e tutti gli organi di governo del golf e tutti i principali tornei, il modo in cui li gestiscono… Penso che la vedano diversamente da Greg. So cosa rappresenta il PGA Tour, cosa abbiamo fatto e cosa ci ha dato il Tour, la capacità di costruire le nostre carriere e vincere campionati, tutto ciò che siamo stati in grado di giocare e la storia che rappresenta”, spiega.

READ  Dove vedere la Formula 1 in TV

Anche Tiger non capisce i giocatori. “Non sono d’accordo con la sua decisione di giocare a LIV Golf. Quello che hanno fatto è stato voltare le spalle a ciò che ha permesso loro di arrivare dove sono”. Allo stesso modo pensa che il più giovane potrebbe fare una mossa sbagliata di cui potrebbero pentirsi. “Alcuni giocatori dilettanti sono passati al LIV Golf, quindi hanno non ho mai avuto la possibilità di suonare qui e di sapere La sensazione di suonare in un programma PGA Tour o DP World Tour… o com’è suonare in qualche evento è fantastica. Chissà cosa accadrà nel prossimo futuro con i punti della classifica mondiale e i criteri di ingresso per i tornei principali, vedremo cosa decideranno, ma alcuni di questi giocatori potrebbero non avere la possibilità di giocare alla grande. È una possibilità sul tavolo. Non lo sappiamo ancora con certezza. Sono i cadaveri delle “grandi aziende” che devono prendere questa decisione. Ma è possibile che alcuni giocatori non avranno mai la possibilità di giocare nella Grande, e non avranno mai la possibilità di provarlo qui, nel vecchio stadio, a percorrere le corsie dell’Augusta National. Proprio non lo capisco”.

Per chi paragona questa situazione a quanto accaduto ai tempi di Jack Nicklaus e Arnold Palmer, Woods ha una risposta. “Capisco cosa hanno fatto Jack e Arnold perché giocare a golf professionistico a livello di TOUR è diverso dall’essere un professionista al club. Capisco quella transizione, quel movimento e il riconoscimento che un professionista del tour comporta rispetto a un club professionistico”, dice.

Tiger è particolarmente critico per la parte competitiva di LIV Golf. Eccolo pubblicato… «Cosa ci fanno questi giocatori per i soldi garantiti, qual è l’incentivo per allenarsi? Qual è l’incentivo per uscire e vincere? Ti pagano un sacco di soldi in anticipo mentre giochi ad alcuni eventi a 54 buche. Suonano musica ad alto volume e molte atmosfere e attività diverse. Non vedo 54 buche. Posso capirlo quando arrivi al Seniors Tour. I giocatori sono un po’ più grandicelli e vengono messi a terra. Ma quando sei giovane, i tornei a 72 buche fanno parte della storia del golf. Avevamo 36 buche per l’anteprima delle Majors… e 18 buche agli US Open”, dice.

READ  Keylor Navas è stato invitato al lussuoso Gran Premio di Monaco di Formula 1

Il suo consiglio ai giovani riguardo a LIV Golf non è in dubbio. “Sarebbe triste vedere alcuni di questi giovani ragazzi non avere la possibilità di sperimentare ciò di cui eravamo capaci, camminare in questi stadi sacri e giocare in questi tornei”.

In breve, Woods crede che questo non sia il momento di giocare a golf LIV. “Non vedo come questo sia un passo positivo a lungo termine per molti di questi giocatori, soprattutto se non ottengono i punti nella classifica mondiale e i grandi tornei cambiano i criteri per partecipare ai tornei”.

In questo senso Tiger sostiene che il golf sta vivendo un grande momento e non c’è bisogno di cambiarlo. Sono molto ottimista. Ora siamo nel più grande boom del golf della storia grazie al COVID. Ci ha permesso, come sport, di uscire, stare all’aria aperta, partecipare, fare un po’ di attività fisica ed uscire di casa senza preoccuparci Malattia di coronavirus. A livello professionale, ci sono molti nuovi e giovani golfisti là fuori. Basta guardare il PGA Tour, l’età media sta diventando più giovane, stanno migliorando sempre più velocemente e stanno vincendo in età più giovane. Mi è sempre stato detto che non raggiungi la vetta fino alla fine dei vent’anni o all’inizio dei trent’anni, ma ora vedi giocatori che vincono tornei poco più che ventenni e lo fanno costantemente. Quindi il gioco è migliorato e continuerà a farlo. Spero che lo capiamo tutti e che il gioco continui a crescere in modo positivo”.

Puoi dire più alto, ma non più chiaro. Tiger Woods ha parlato di LIV Golf.