Dicembre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tre Re Magi e Babbo Natale in attesa di uno spazio fotografico al CDMX – Noticieros Televisa

Domingo Correa e sua nipote rivedono il guardaroba che indosseranno nei prossimi giorni, se permetteranno loro di ambientarsi Fotografia tradizionale con Babbo Natale, ad Alameda o in qualche zona vicina.

Consigliamo quanto segue: Video: Questo è il ciclo che seguono i pini Amecameca fino a diventare alberi di Natale

Domingo è stato uno dei primi ad iniziare questa tradizione a Città del Messico.

“Il primo anno in cui sono arrivato, nel 1961, ero vestito da Babbo Natale, e da lì ho iniziato a riscuotere i miei soldini per i costumi, e siamo andati la mattina ai mercati e la sera ad Alameda Central, in Avenida Juarez”, ha detto disse. Domingo Correa, fotografo di Babbo Natale.

sono in giro 41 famiglie hanno fatto di questa tradizione negli anni un modo per generare risorse Ogni fine anno.

L’anno scorso a causa dell’epidemia non è stato installatoche ha causato perdite economiche.

Sono nonni, figli e nipoti. Tutti i membri della famiglia partecipano.

“Signore, signora e i bambini sono coinvolti, facciamo tutti parte dell’attività teatrale, alcuni film, navi, alcuni stampati, e le donne della casa sono responsabili della realizzazione dei costumi, dei diademi e gli uomini sono dedicato”, Daniel Miranda, rappresentante dell’Unione dei fotografi, ha ripetuto per 5 minuti, la lavorazione della fibra di vetro.

a casa[الشخص] La famiglia Hernandez, a Iztapalaba, ha quasi finito la slitta Ridipingono la renna che i loro nonni hanno regalato loro circa 20 anni fa.

Cesar Hernandez, che partecipa al viaggio di Babbo Natale, ha aggiunto: “Sono con mia moglie da sette anni e suo nonno è stato uno dei primi ad avviare tutta questa attività, da quando l’ho incontrata, in questo mezzo, abbiamo continuato.”

Spogliatoi del patrimonio.

Qualche volta Devono nominare quello vestito da Babbo Natale, ma il ruolo rimane quasi sempre in famiglia.

“Nipote vestito, alto e grasso, vestito ora che ha lasciato la scuola e ho un altro papà, è grasso, si chiama Andres, è vestito anche lui, Babbo Natale è più facile, perché prima, la cosa difficile sono i Re Magi , che cercano un uomo mezzo biondo Per essere Melkor, Gaspar, beh, scuro”, ha spiegato Domingo Correa, fotografo di Babbo Natale.

Sono membri dell’Unione dei fotografi per 5 minuti e non c’è più, dicono.

Questa tradizione è iniziata ad Alameda, proseguito nel 2002 in Avenida Hidalgo, poi al Monumento alla Rivoluzione, quest’anno il luogo della sua installazione è ancora sconosciuto, hanno precedentemente tenuto incontri con le autorità del governo di Città del Messico.

“Aspettiamo solo che il posto si sistemi, perché è facile dire di sì, il problema è la grande quantità di persone che ci visitano, e non possono dirci di restare qui solo perché stiamo chiudendo le strade, perché la metro e il Metrobus non bastano, quindi devono stare attenti”, ha concluso Daniel Miranda, Rappresentante della Federazione dei Fotografi per 5 minuti.

E dicono che Aderiranno a tutte le raccomandazioni e utilizzeranno una maschera facciale, anche se è difficile raggiungere una distanza salutare.

Con informazioni da Guadalupe Madrigal

KAH

READ  L'amministratore delegato della società si scusa per il tono dell'ultimo aggiornamento