Ottobre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tutto è pronto per lanciare il più grande telescopio mai inviato nello spazio

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 dicembre 2021 – 12:50

Science Newsroom, 24 dicembre (EFE). Una macchina del tempo, una straordinaria impresa ingegneristica o un lancio decennale sono alcuni dei commenti che ho sentito su James Webb, il più grande telescopio mai inviato nello spazio; A Kourou, nella Guyana francese, tutto è pronto per il decollo a partire da domani, il giorno di Natale.

Dopo alcuni ritardi, è previsto il lancio su un razzo Ariane 5 alle 12:20 GMT, con una finestra di lancio di 32 minuti. James Webb, una collaborazione tra le agenzie spaziali degli Stati Uniti (NASA), Europa (Agenzia spaziale europea) e Canada (CSA), viaggerà fino a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra, quasi quattro volte la distanza dalla Luna.

Da lì, fornirà una visione senza precedenti dell’universo alle lunghezze d’onda del vicino infrarosso e del medio infrarosso e consentirà agli scienziati di studiare una varietà di corpi celesti, di poter guardare indietro nel tempo di oltre 13,5 miliardi di anni per vedere il prime galassie nate dopo l’esplosione La grande.

Ma per questo, oltre a staccarsi dal razzo in 27 minuti e 11 secondi, dovrà seguire un lungo volo e superare una serie di fasi critiche nel prossimo mese. James Webb è così grande che è stato piegato in stile origami per adattarsi a un razzo Arianespace e una volta nello spazio si aprirà come un trasformatore giocattolo.

Tra l’altro dovrà aprire la calotta esterna, delle dimensioni di un campo da tennis, e poi lo specchio primario, la cui lunghezza è di 6,5 metri, che sarà in grado di rilevare la penombra di stelle e galassie lontane con un sensibilità cento volte maggiore. Dal telescopio Hubble, ha riferito la NASA.

READ  FIFA, Call of Duty e Mario sono i giochi più venduti di tutti i tempi nel Regno Unito

Tutto questo nei primi 29 giorni, ma gli ingegneri impiegheranno almeno sei mesi a calibrare gli strumenti per preparare il telescopio a fare scienza.

James Webb, che dovrà affrontare temperature molto basse (circa -230 gradi Celsius), funzionerà per un minimo di cinque anni, anche se è previsto che possa funzionare per dieci anni.

È progettato per espandere i successi scientifici di Hubble. Sono passati più di 30 anni tra i due telescopi e sono tecnologicamente molto diversi: le dimensioni dello specchio primario (6,5 metri contro i 2,4 di Hubble) e la sua capacità di vedere la luce infrarossa (invisibile all’occhio umano) sono gli elementi chiave . differenze.

Grazie a questo, James Webb potrà guardare indietro nel tempo e osservare le prime stelle che esistevano nell’universo primordiale e come si sono formate le prime galassie dopo il Big Bang e la loro evoluzione, così come i pianeti del nostro sistema solare e quelli orbitano attorno ad altre stelle (la composizione chimica degli esopianeti).

A tal fine, ha incluso quattro strumenti scientifici all’avanguardia che forniscono i dati necessari per analizzare i materiali che compongono stelle, nebulose, galassie e le atmosfere dei pianeti, come spiega l’Agenzia spaziale europea.

Gli strumenti, che sono un gruppo di fotocamere, spettrometri e coronografi, sono: MIRI, NIRSpec, NIRCam e NIRISS.

Il telescopio fornirà agli astronomi e agli astrofisici di tutto il mondo, in modi finora impossibili, le capacità di espandere le frontiere della conoscenza sul nostro sistema solare, sulla formazione di stelle e pianeti e su come si formano ed evolvono le galassie. L’universo non è mai stato guardato con questi occhi prima, quindi questo sguardo può essere sia una pietra miliare che una sorpresa.

READ  505 Games garantisce che entro la fine di gennaio molte domande sul Death Stranding Director Cut PC avranno risposta

Come ha affermato Stefan Israel, CEO di Arianespace, l’operatore missilistico, questo è il lancio del contratto.

Il lanciatore Ariane 5 è pronto a decollare, riassume la NASA sul suo account Twitter. EFE

ng/eg

© EFE 2021. È espressamente vietata la ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il previo ed espresso consenso di Agencia EFE SA