Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“UASD, lo spazio di mobilità sociale più autentico del Paese”

Il nuovo quotidiano, Santo Domingo. – La Presidente dell’Università Autonoma di Santo Domingo (UASD), Emma Polanco, ha confermato questo sabato che l’istituto che gestisce è il principale centro di opportunità e mobilità sociale per la società dominicana.

La massima autorità dell’università statale e la prima donna a raggiungere la presidenza in 483 anni, afferma che l’UASD è lo spazio di sviluppo più autentico del Paese.

Inoltre, considera UASD un creatore di sogni e un creatore di speranze. Un centro di formazione accademica e valori con il maggiore impatto sulla società dominicana.

Ha ammesso di essere la più giovane di un’umile famiglia di Puerto Plata di otto fratelli, che hanno perso la madre quando è nata e poco dopo la morte del padre.

Polanco è stata l’unica tra i suoi fratelli che ha studiato per una carriera professionale, traguardo che ha raggiunto, secondo le sue stesse parole, l’UASD esiste.

Ha descritto l’università come l’unico spazio del Paese che apre le sue porte senza discriminazioni nei confronti di nessuno a causa del suo status economico, sociale, religioso, politico o etnico, perché in essa abbiamo tutti le stesse opportunità di studio.

Ha sottolineato che possiamo realizzare i nostri sogni nell’università statale senza alcun timore perché “l’università non ha proprietari e non riconosce privilegi a nessuno, è la casa di tutti”.

Ha sottolineato tutti i suoi successi, così come lo sviluppo della sua vita professionale, accademica e amministrativa, di cui è orgogliosa dei suoi successi, e deve alla Federation of American College Students, di cui è per sempre grata.

Emma Polanco si è espressa in questi termini quando ha partecipato come ospite a un incontro tenutosi presso il Centro Culturale della Scuola Calasans di La Romana, al quale hanno partecipato decine di studenti delle scuole superiori di quel centro educativo.

READ  L'avanzata dell'MS-17 lascia la Stazione Spaziale Internazionale per far posto al nuovo modulo Prichal della Russia

Ha esortato i giovani a fidarsi dell’università pubblica ea rompere il mito che l’università sia “l’università dei poveri” quando si tratta dello spazio più appropriato per combattere la povertà e l’emarginazione attraverso l’istruzione superiore.

Mentre parla, ha sottolineato nel suo discorso che UASD non è gratuito e non è il più economico.

Polanco ha sottolineato che il servizio fornito dall’università rientra nella responsabilità sociale dello Stato, in forza di un mandato costituzionale che garantisce l’istruzione superiore, attraverso l’utilizzo di fondi pubblici.

La Romana vuole un centro UASD

Sezioni della società rumena si uniscono per richiedere la costruzione del Centro UASD per la contea di La Romana.

Il Centro Culturale Calasanzio di quella provincia è stato teatro della richiesta del governo centrale di realizzare il Centro UASD, dove potessero ospitare migliaia di giovani romani, che avevano desideri e aspirazioni di studiare una professione.

Il direttore dell’università pubblica ha ricevuto la richiesta di rappresentanti di vari settori della comunità locale che hanno deciso di formare un comitato per gestire la costruzione del centro.