Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

UEFA, club europei e 10 leghe avvertono dei danni al calcio femminile se la Coppa del Mondo si svolge ogni due anni | calcio | Gli sport

Il timore è che ci sia un calo delle sponsorizzazioni di fronte alla saturazione del calcio maschile che ne pregiudicherebbe la sostenibilità finanziaria.

EFE

Il UEFA, European Club Association e dieci campionati femminili Continental ha avvertito delle “ripercussioni estremamente devastanti” del piano Festeggia la Coppa del Mondo ogni due anni Sollevato dalla FIFA, che ha chiesto una discussione sulla questione con tutti gli interessati.

In una dichiarazione congiunta, hanno messo in dubbio che “la natura accelerata (finora) del processo di consultazione altamente selettivo e le proposte concordate non hanno consentito pensiero attento“,” dettagliato e ponderato “su ciò che è meglio per il futuro sviluppo del calcio femminile”, prima di prendere qualsiasi decisione sul calendario internazionale.

Finora, questo processo non è stato ancora eseguito.Fa riferimento al testo pubblicato lunedì, che passa in rassegna i danni sportivi, economici e sociali dell’idea e assicura che “non si tratta dell’Europa che difende la sua posizione, né della questione della nazionale di calcio contro i club di calcio” .

Le nostre riserve sono incentrate sul nostro desiderio di uno sviluppo globale equilibrato e inclusivo che offra a donne e ragazze le migliori condizioni Per giocare al popolare gioco a tutti i livelli e in tutte le società.

Evidenzia inoltre la volontà dei firmatari di “La FIFA partecipa a un vero forumIn collaborazione e apertura con tutti gli organismi calcistici e le parti interessate, per valutare con la necessaria profondità e comprensione del contesto specifico e Fase di sviluppo del calcio femminile e il suo rapporto con il calcio maschile, tutte le conseguenze che le proposte avranno”.

READ  Giornata internazionale della vedova a Valencia: Marcelino torna al Mestalla

Il documento firmato dalla UEFA, dalla European Club Association e dalle leghe di Danimarca, Inghilterra, Germania, Finlandia, Italia, Paesi Bassi, Romania, Svezia e Svizzera, Elenca una serie di effetti negativi, come l’affollamento del calendario globale delle donne e degli uomini.

Ciò significa che ci saranno più fasi finali in entrambi e”.Ostacola l’emergere e la crescita delle competizioni giovanili femminiliclub e squadre nazionali, oltre a tornei femminili in tutto il mondo.

Inoltre “un maggior rischio di infortuni fisici e impatti sulla salute mentale per i giocatori di alto livello a causa di una maggiore concentrazione di partite” e verrà interrotto”Il processo di professionalizzazione e investimento nei campionati nazionalie quindi l’ambizione di creare un impiego a tempo pieno significativo per giocatori e strutture che forniscono un ambiente d’élite”.

Ridurre le opportunità per le squadre piccole, medie e in via di sviluppo di partecipare alla Coppa del Mondo femminile e il suo impatto sulle fasi di qualificazione delle federazioni continentali a causa del numero ridotto di finestre che Riduci le tue possibilità di giocare regolarmente Per tutte le squadre sportive aumenterà, ci sono altre influenze da citare.

Insieme a questi si riferiscono a a calo di sponsor Per saturare i mercati, che mineranno la sostenibilità finanziaria del calcio femminile e amplieranno le differenze con gli uomini, e influenzeranno la crescita degli appassionati di calcio femminile, oltre a sconvolgere altri sport e altri importanti eventi sportivi.

“Ci avviciniamo al futuro dello sviluppo dei giochi con una mentalità aperta e lungimirante, e apprezziamo il chiaro intento di Mondiali femminili ogni due anni È sviluppare il calcio e offrire maggiori opportunità di gioco e di accoglienza”, aggiunge il testo, che chiede un confronto “allo stesso tavolo e con tutti coloro che sono interessati da questa importante decisione”.

READ  Atletico Madrid - Barcellona in diretta | Campionato di Santander

La dichiarazione afferma cheÈ un equilibrio delicato che dovrebbe mostrare rispetto e responsabilità attraverso una serie di competizioni, giocatori, allenatori, tifosi, paesi e culture” e conclude che “questa cooperazione e apertura è l’unica vera soluzione per trovare il modo migliore per sviluppare il calcio femminile a beneficio di tutti, e su un vero livello globale”. Modo “. (Dottoressa)