lunedì, Luglio 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Umali Yeshitila, l’“agente russo” per la liberazione dell’Africa? › Mondo › Granma

immagine: Tratto da Wikimedia Commons

Un americano di 82 anni, con una leadership riconosciuta e una lunga storia nella difesa dei diritti dei neri nel suo Paese, è stato accusato, insieme ad altri leader e membri del movimento internazionale democratico popolare Uhuru, l’anno scorso di essere un “agente”. ” “Russo”.

Come avvenne negli anni della Guerra Fredda, fu accusato di collusione con i russi per seminare discordia nella società americana, diffondere propaganda russa e interferire illegalmente nelle elezioni americane, ha riferito l’Associated Press.

Ma chi è quest’uomo la cui attività ha suscitato tanta preoccupazione?…

Il leader nero Umali Yeshitela, il cui nome di nascita è Joseph Allen Waller Jr., ha fondato il Partito socialista popolare africano (APSP) e il Movimento Uhuru nel 1972, presente in quasi tutti i continenti, unendo le forze impegnate nella difesa dell’Africa. Autodeterminazione dei popoli africani.

“La loro argomentazione contro di noi è infondata e ridicola. “La nostra causa contro di loro è supportata da una storia innegabile di secoli di continue atrocità contro il nostro popolo e il nostro movimento da parte del governo, che spesso usa l’FBI e il Dipartimento di Giustizia come armi politiche contro di noi”, ha detto O’Malley in un’intervista. ed.

Il razzismo negli Stati Uniti è considerato un problema sistemico. Gli esperti dei diritti umani delle Nazioni Unite hanno chiarito quanto sia grave il problema: i neri hanno tre volte più probabilità di morire per mano della polizia rispetto ai bianchi e 4,5 volte più probabilità di essere incarcerati.

Omali Yeshitila ha sviluppato la teoria politica dell’internazionalismo africano, che comprende le cause della povertà e dell’oppressione che colpiscono i neri a livello globale.

READ  Negano la possibilità di partenza immediata per la Scozia dal Regno Unito

Negli anni ’60 insegnò al nero Jonathan C. Gibbs Junior College, periodo durante il quale fondò lo Student Nonviolent Coordinating Committee (SNCC) a San Pietroburgo.

Nel 1976 fondò il Comitato di Solidarietà del Popolo Africano e diverse organizzazioni di massa e istituzioni economiche, con l’obiettivo di costruire il potere politico ed economico nelle mani della classe operaia africana.

Nel 2012, l’APSP ha lanciato Black Star Industries, riunendo tutte le imprese economiche del partito sotto un unico ombrello e creando partenariati con i membri della comunità, afferma il sito web dell’APSP.

Yeshitila è autore di più di 13 pubblicazioni, tra cui The Road to Socialism Painted Black (1987).

Oggi, nonostante i dubbi del governo degli Stati Uniti, Omali Yeshitela scrive e dirige attivamente il movimento globale per la liberazione dell’Africa e degli africani ovunque, spiegando che “chi non deve nulla, non teme nulla”, anche se ci sono sempre voci che cercano di dimostrare la opposto. .

Yeshitila omalia

  • data di nascita: 9 ottobre 1941
  • Luogo di crescita: San Pietroburgo, Florida, Stati Uniti
  • Affiliazione politica: Partito Popolare Socialista Africano
Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles