Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una donna tiene la mano sulla pista durante una partita NBA

I presenti nella suite hanno assistito Protesta Spontaneo prima metà Minnesota Timberwolves-Los Angeles Clippers del giocando dalla Lega americana. L’attivista, che indossava una maglietta con la scritta “Glen Taylor Grill Live Animals”, si è bloccata sul campo da basket.

L’incidente di Minneapolis ha costretto il personale di sicurezza a intervenire. Il gioco è stato sospeso per due minuti mentre la squadra di pulizia ha cercato di raschiare via la macchia di colla che Alicia Santorio ha usato per pagare il pavimento in parquet allo stand NBA.

La donna ha spiegato che la sua protesta era contro Taylor per aver ucciso 5 milioni di uccelli

Alicia Santorio ha spiegato dopo l’incidente che la sua protesta era contro Glenn Taylor per aver ucciso 5 milioni di uccelli. Lo ha fatto attraverso il suo profilo Twitter, affermando di essersi attenuto al suo “parquet da pista per attirare l’attenzione sull’uccisione di massa di polli nell’allevamento di Glen Taylor”.


Leggi anche

Albina Atseva

L’incidente è avvenuto martedì sera, a quasi 3:34 dalla fine della prima metà della partita. Sanctuary voleva protestare contro il massacro di polli alla Rembrandt Enterprises, un allevamento di uova di una fabbrica dell’Iowa di proprietà di Taylor. La macellazione è avvenuta spegnendo il sistema di ventilazione dell’azienda.

Presto, gli agenti di sicurezza del partito hanno sollevato la donna da terra e l’hanno portata fuori dal reparto. Pochi minuti dopo, durante la seconda metà della partita, i Timberwolves hanno rilasciato una dichiarazione scritta tramite il proprio account Twitter. “Si sono verificate interruzioni dei fan durante il secondo trimestre della partita di stasera. Siamo in contatto con la sicurezza del Target Center per affrontare l’incidente”, si legge nel tweet.

READ  Djokovic e la guerra ai vaccini: "Non ho deciso se sarò in Australia"