giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Una sonda spaziale cinese atterra sul lato nascosto della Luna per prelevare campioni

Domenica una sonda spaziale cinese è atterrata sul lato nascosto della Luna per prelevare campioni di terreno e roccia che potrebbero fornire informazioni sulle differenze tra questa regione meno esplorata e il lato conosciuto.

L’Amministrazione spaziale nazionale cinese ha dichiarato che il modulo di atterraggio lunare è atterrato alle 6:23, ora di Pechino, su un enorme cratere noto come bacino di Aitken, al polo sud della Luna.

Questa missione è la sesta all’interno del programma di esplorazione lunare Chang’e, che prende il nome dalla dea cinese della luna. È il secondo progettato per recuperare campioni, dopo Chang’e 5, che lo ha fatto dal lato vicino nel 2020.

Il programma lunare fa parte di una crescente rivalità con gli Stati Uniti – che rimangono leader nell’esplorazione spaziale – e altri paesi, come il Giappone e l’India. La Cina ha lanciato in orbita la propria stazione spaziale e invia regolarmente equipaggi.

Questa potenza globale emergente mira a mandare un essere umano sulla Luna entro il 2030, diventando così il secondo paese dopo gli Stati Uniti a farlo. Gli Stati Uniti prevedono di inviare nuovamente gli astronauti sulla Luna – per la prima volta in più di 50 anni – anche se la NASA ha posticipato la data prevista al 2026 all’inizio di quest’anno.

I tentativi degli Stati Uniti di utilizzare razzi privati ​​per lanciare veicoli spaziali hanno subito ripetuti ritardi. Problemi informatici dell’ultimo minuto hanno impedito il lancio previsto del primo volo astronauta della Boeing sabato.

Sabato scorso, un miliardario giapponese ha annullato il suo piano di orbitare attorno alla Luna a causa dell’incertezza sullo sviluppo di un enorme razzo da parte di SpaceX. La NASA prevede di utilizzare il razzo per inviare i suoi astronauti sulla Luna.

READ  Come dare vita a Nine Men's Morris in Python utilizzando ChatGPT

Nell’attuale missione in Cina, il lander utilizzerà un braccio meccanico e un trapano per raccogliere fino a 2 kg (4,4 libbre) di materiale dalla superficie e dal sottosuolo in circa due giorni.

Uno strumento posto sul lander trasferirà i campioni contenuti in un contenitore metallico evacuato su un altro lander in orbita attorno alla Luna. Il container verrà trasferito in una capsula di rientro che ritornerà sulla Terra nei deserti della regione cinese della Mongolia interna intorno al 25 giugno.

Le missioni sul lato nascosto della Luna sono più difficili perché si concentrano su un’area non rivolta verso la Terra, richiedendo un satellite relè per mantenere le comunicazioni. Inoltre il terreno è più accidentato e ci sono meno zone pianeggianti su cui atterrare.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles