Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Up & Down di Serie A: la classifica come le montagne russe

Quest’anno le scommesse calcio online di Serie A hanno presentato diversi valori variabili su quote mai stabili, tutto grazie a un campionato di altissimo livello dove niente è mai stato scontato e sono diverse le squadre che hanno attraversato momenti al top per poi floppare o viceversa.

Dalla Juventus alla Salernitana, dall’Atalanta al Napoli, ecco tutti gli Up & Down della Serie A 2021 – 2022.

La Juventus dalla zona retrocessione al quarto posto

Era partita malissimo la Juve di Allegri ma dopo la sconfitta contro l’Atalanta a novembre 2021 non ha perso in campionato fino al 3 aprile contro l’Inter. In questo frammento di tempo, Napoli, Milan e gli stessi Nerazzurri, si sono sentiti minacciati dai Bianconeri, che avrebbero potuto dire la loro anche per la corsa scudetto. Anche se non è andata così, la Juventus ha combattuto discretamente in campionato e con qualche punto perso in meno, oggi sarebbe a lottare per il primo posto, grazie anche alle statistiche che Allegri è riuscito a ottenere.

La Salernitana sta per compiere il miracolo: Nicola è pronto a percorrere la Salerno – Vaticano

Dalla posizione 20 alla 17 in sole 5 gare, la Salernitana di Nicola si prepara a compiere il miracolo salvezza e l’allenatore, per essere più sicuro, si è affidato platealmente alla religione, chiamando in causa il Papa. Il fioretto in caso di salvezza da parte dell’allenatore dei Campani, è quello di percorrere a piedi la Salerno – Vaticano.

Il Milan non si è mai perso d’animo

Attualmente, le quote vincenti Serie A danno il Milan come favorito ma i Diavoli hanno dovuto resistere per tutta la stagione, dominata prima dal Napoli e poi dall’Inter. Da quando i Rossoneri hanno preso il comando della classifica, le quote sono cambiate perché i Diavoli non sono più scesi al secondo posto.

READ  Barcellona: "Tra Reverter e Florentino convincono Laporta ad espellere Messi da Barra"

L’Empoli è la schiaccia grandi

I Toscani si sono dimostrati una vera squadra schiaccia grandi, hanno battuto due volte il Napoli eliminandolo dalla corsa scudetto qualche settimana fa, hanno sconfitto la Juventus e anche la Fiorentina, sfiorando più volte l’impresa contro altre squadre di alta classifica. Andreazzoli ha ottenuto la salvezza in larghissimo anticipo e ora si gode gli scontri finali in campionato.

Il crollo dell’Atalanta e del Napoli

La Dea stava andando bene ed è riuscita a mantenere il quarto posto fino alla completa disfatta in Europa League. I Bergamaschi sono crollati prima in Champions, poi in Europa League e infine in campionato, adesso rischiano di rimanere fuori dalla zona europea l’anno prossimo.

La Toscana è un luogo da evitare per il Napoli quando ha intenzione di vincere lo scudetto, anche se non è stato soltanto l’Empoli a privare i Partenopei dei sogni di gloria, il crollo era già iniziato prima perché gli Azzurri non si sono dimostrati all’altezza di dominare il campionato: un classico delle squadre allenate da Spalletti.