Gennaio 31, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uscire da La Molinera significherebbe uscire da Valladolid “senza uno spazio di riferimento”.

Notizie correlate

Una ventina di persone si sono riunite oggi, 21 gennaio, nella Plaza de Santiago de Zamora, per chiedere la continuazione del centro sociale “La Molinera” e per interrogare la società immobiliare di Zamora. Investimenti con i droni che ha recentemente acquistato l’immobile. I manifestanti hanno portato striscioni con slogan come “Difendiamo La Molinera” e “La Molinera non è stata evacuata”, durante la loro attività nella capitale, Zamora, secondo l’agenzia Ekal.

“La Molinera” è un centro sociale di Valladolid che opera da quattro anni in un vecchio mulino classificato come bene di interesse culturale, divenuto poi un hotel di lusso. Abbandonato e saccheggiato dai suoi proprietari e infine occupato da un gruppo di giovani, “era un luogo pieno di vita e di attività”, secondo gli organizzatori della protesta.

La società Zamora che ha acquistato la proprietà ne “promuove” lo sgombero, ma “senza precisare quale sia il suo progetto per il luogo, né dopo aver motivato le ragioni” della chiusura del percorso “La Molinera”, che comprendeva un’organizzazione di stoccaggio alimentare che ha aiutato un numero crescente di famiglie con generi alimentari e igienici.

I manifestanti hanno notato che se lo sgombero si verificasse, “centinaia di raduni, eventi, corsi di formazione, seminari, discorsi, prove, riunioni e migliaia di persone rimarrebbero senza uno spazio di riferimento”.

READ  L'A15 Bionic è così avanti rispetto ad Android che Apple prevede di utilizzarlo nel "normale" iPhone 14