Agosto 5, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Venezuela: IACR condanna il regime Savista per due esecuzioni illegali

Il Servizio di intelligence nazionale bolivariano (SEBI), la Polizia nazionale bolivariana (BNP) e le forze per le operazioni speciali (FAES) sono altre organizzazioni che si aggiungono ai vari casi dispersi. EFE / Miguel Cutters / Archivio

La Corte dei diritti umani (IACHR) lunedì ha condannato l’amministrazione di Nicolas Maduro per due esecuzioni illegali nel 2003., Quando Hugo Chavez era presidente del Venezuela. Jimmy Rafael Guerrero Melandes e Ramon Antonio Molina Perez sono stati assassinati dalle forze di sicurezza di Savista.

L’IACR ha sottolineato che la dittatura Savista ha violato i “diritti alla vita, integrità personale, diritto alla vita, integrità personale, libertà personale, garanzie giudiziarie e protezione giudiziaria” di Guerrero Melandes e Molina Perez.

Il 30 marzo 2003, Jimmy Guerrero e suo cugino Ramon Molina furono impiccati illegalmente per mano di agenti di polizia nello stato di Phalke.nf. In precedenza, all’età di ventisei anni, era stato vittima di torture, detenzioni illegali e arbitrarie e torture da parte delle forze di polizia “, ha affermato il funzionario dell’IACR.

Guerrero Melandes è stato arbitrariamente detenuto e successivamente torturato dalla polizia, che lo ha bollato come persona “antisociale” e “pericolosa”. La IACHR ha stabilito che le azioni delle forze di sicurezza sono state innescate da precondizioni sulla vulnerabilità di un giovane che vive in povertà.

“A sua volta, dopo l’omicidio, il tribunale lo ha stabilito Funzionari di polizia hanno detto che il sig. Ha espresso grave crudeltà contro il corpo di Guerrero, Che è intesa come espressione della violenza della polizia contro i giovani che vivono in povertà e la speranza che gli occupanti non saranno puniti “, ha affermato l’IACR nella sentenza.

07-11-2013 Polizia venezuelana Politica Venezuela Swatamarika CBNP Cope
07-11-2013 Polizia venezuelana Politica Venezuela Swatamarika CBNP Cope

Ha aggiunto: “Il tribunale ha sottolineato che il governo non ha rispettato gli obblighi derivanti dai diritti alle garanzie giudiziarie e alla protezione della magistratura perché non ha indagato sui fatti che Jimmy Guerrero aveva commesso prima della sua morte. lLa stessa conclusione è stata raggiunta per quanto riguarda le indagini sui fatti che hanno portato alla morte di Messer. Guerrero e Molina non sono coinvolti nella determinazione delle responsabilità rilevanti da più di 14 anni”..

READ  "Solo un miracolo la salverà"

All’inizio di luglio, invece, Michael Bachelet, Lo ha spiegato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Il sistema di abusi e torture utilizzato dal regime di Nicolas Maduro contro il popolo, ma soprattutto, è ancora praticato in Venezuela per l’opposizione..

“Ufficio Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR) ha costantemente ricevuto segnalazioni credibili di tortura o trattamenti o punizioni crudeli, disumani o degradanti. Ha ricevuto alcune segnalazioni di percosse, scosse elettriche, violenze sessuali e minacce di stupro. L’OHCHR non è a conoscenza di alcuna azione intrapresa dalla Commissione nazionale per la prevenzione della tortura dal 1 giugno 2020 al 30 aprile 2021 e legge un estratto del rapporto pubblicato giovedì.

Continua a leggere: