sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Vettel “finisce il lavoro di Senna” per Ratzenberger a Imola

Questo potrebbe, Sono passati 30 anni dall’incidente mortale di Ayrton Senna Sul circuito di Imola il 1 maggio 1994 si svolse Il giorno dopo la morte dell’austriaco Roland Ratzenberger in un altro incidente.

La morte dell’austriaco, avvenuta a sua volta in seguito ad un grave incidente che ha coinvolto Rubens Barrichello, connazionale di Senna, durante l’allenamento, sconvolse all’epoca il pilota della Williams. E così, tra i resti dell’auto sfasciata di Senna, Gli steward hanno trovato una bandiera austriaca che intendevano issare a fine gara in onore del defunto membro del team Simtek.

Vettel ricorda Senna e Ratzenberger a Imola:

Con la benedizione della famiglia Senna, Sebastian Vettel, quattro volte campione del mondo, Organizzato lo scorso fine settimana in occasione del Gran Premio di Formula 1 in Emilia-Romagna Saluto dettagliatosia Senna che Ratzenberger, che includeva un viaggio in pista con il tre volte campione brasiliano McLaren MP4/8 nel 1993, di proprietà di Vettel.

Vettel ha sventolato le bandiere brasiliana e austriaca durante il suo test di prova e ha detto di averlo fatto Un modo per “finire il lavoro” che Cena aveva in mente. “Ovviamente la bandiera brasiliana era ben visibile, perché era una cosa che faceva dopo le gare”, ha spiegato il tedesco.

“Ma conosco la storia [sobre la bandera austriaca que Senna había preparado]. Ci stavo pensando, se la cosa giusta da fare è provare a finire il lavoro. Non penso che finirà mai, si tratta di cercare di farlo ricordare alla gente.. È stato davvero speciale quando ho tolto la bandiera, entrambi. “È stato un fine settimana molto speciale e molto significativo per me.”

READ  Il Real Madrid prepara 120 milioni di euro per Rafael Leao, secondo Gazzetta

Sebastian Vettel guida la McLaren MP4/8 guidata da Ayrton Senna

Foto: Mark Sutton/ Sport motoristici le immagini

Vettel, che si è ritirato dalla Formula 1 alla fine del 2022 dopo una carriera di 15 anni con BMW, Toro Rosso, Red Bull, Ferrari e Aston Martin, ha affermato che il suo onore è stato il motivo di questo risultato. “Uno dei sentimenti più forti” della sua vita sportiva. Alla domanda se la dimostrazione, accolta con entusiasmo dall’italiano Tifosi, lo avesse lasciato in lacrime, Vettel ha risposto: “Sì, senza dubbio”.

“È difficile dirlo a parole, penso che sia stata una delle sensazioni più forti che abbia mai provato al volante anche se ero solo in pista e non stavo nemmeno correndo. È incredibile su, la gente… era così forte. Sono felice di aver avuto il coraggio di realizzare la mia idea e invitare la famiglia Sina. Non ho ricevuto altro che commenti positivi“È per spiegare.

«Misericordia [Senna] Ha avuto il coraggio di dire quello che pensava. Promuove l’istruzione e cerca di combattere la povertà nel suo paese. Era in anticipo sui tempi sotto molti aspetti, ma soprattutto come pilota da corsa. Ecco perché è così importante condividere una storia potente, soprattutto con i giovani conducenti. “Si sta modellando”, ha concluso.

Puoi anche leggere:

Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles