Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Wall Street apre miste, mentre Dow e S&P 500 cercano un altro record

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2021 – 14:57

New York, 28 dicembre (EFE). Wall Street ha aperto oggi in rialzo, con il suo indice principale, il Dow Jones Industrialists, in aumento dello 0,32%, e l’S&P 500 selettivo alla ricerca di un altro record.

Dieci minuti dopo l’inizio della sessione alla Borsa di New York, l’indice Dow Jones è salito di 115,92 punti a 36.418,30 punti. Mentre l’S&P 500 selettivo è salito dello 0,08%, ovvero 3,85 unità, a 4.795,04.

Da parte sua, il Nasdaq Market Composite Index, dove è quotata la tecnologia con la valutazione più alta, è diminuito leggermente, dello 0,18%, ovvero 27,87 interi, a 15843,40.

Il mercato azionario di New York sembra pronto a conformarsi al “Rally di Babbo Natale” – come è noto il rally del mercato azionario di fine anno – poiché le preoccupazioni sull’impatto della variabile omicron sull’economia svaniscono.

Alla vigilia, l’S&P 500, che rappresenta l’ampio mercato statunitense e viene utilizzato come termometro di mercato, ha toccato un nuovo massimo storico e in assenza di sorprese oggi potrebbe stabilire il suo record di 70.

Tra le notizie che hanno suscitato ottimismo tra gli investitori c’è stata la riduzione del tempo di isolamento raccomandato dalle autorità sanitarie statunitensi per i contagiati dal virus Covid-19 senza sintomi.

La maggior parte dei settori è in verde ad eccezione del settore tecnologico che ha perso lo 0,26%.

Il settore finanziario ha avuto la maggiore esperienza (0,6%), seguito dal settore energetico (0,56%) e delle telecomunicazioni (0,55%).

Tra i 30 quotati al Dow, in testa erano Boeing (2,07%), Walt Disney (1,58%), Walgreens (1,16%) e JP Morgan (1,04%).

READ  Il rame si sta stabilizzando, ma i timori di recessione dominano l'ambiente

I più colpiti nell’elenco sono stati la società tecnologica Salesforce (-0,75%), Apple (-0,34%) e Microsoft (-0,29%).

In altri mercati, il petrolio del Texas è salito a 76,20 dollari al barile, l’oro a 1814,60 dollari l’oncia, i rendimenti dei Treasury sono scesi all’1,458% e il dollaro è aumentato rispetto all’euro, con una variazione di 1,1301. EFE

nqs / fpa

© EFE 2021. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi EFE, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA, è espressamente vietata.