Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Xavi non tiene nessuno

Xavi Hernandez non potrà ammonire nessuno considerando El Clasico di domenica al Bernabéu. Il deludente risultato della scorsa settimana nell’andata contro il Galatasaray, 0-0, lascia poco spazio di manovra all’allenatore nella gara di ritorno, Costringendoli a convocare tutti i pesi massimi della squadra, in una partita che dovrebbe essere una nuova Finale, perché in gioco c’è la continuità della squadra in Europa.

Ricordiamo che dopo la partita contro la nazionale turca, il Barcellona avrà solo due allenamenti prima della partita contro il Real Madrid: il primo, venerdì subito dopo lo sbarco da Istanbul, e il secondo, sabato pomeriggio, con solo 72 ore trascorse tra un incontro e l’altro.

Xavi è partito solo a Barcellona, ​​e per impegno, non per convinzione, Dani Alves, non tesserato in Europa League, ha infortunato Ansu Fati, Samuel Umtiti e Sergi Roberto, oltre ai giocatori di riserva Eze Abdi e Ferran Gutgla. Il resto della prima squadra si è recato a Istanbul di prima mattina per giocare gli sport di questo pomeriggio al Nef Stadium, più comunemente noto come Ali Sami Yen, il feudo “vivace” del Galatasaray.

Oggi in campo solo due forme negli undici: Ronald Araujo o Eric Garcia, Accompagnando Gerard Pique nell’asse centrale, e Frenkie de Jong o Gavi, a centrocampo. Il resto sembra abbastanza equilibrato: Ter Stegen sotto i bastoni, sulle fasce di Sergino Dest e Jordi Alba, mentre Sergio Busquets e Pedri avanzeranno in mezzo al campo e il tridente offensivo Ousmane Dembele, Pierre-Emerick Aubameyang e Ferran Torres, si formerà quindi. La sua grande prestazione contro l’Osasuna domenica scorsa.

Pertanto, l’elenco completo dei giocatori che si sono recati a Istanbul, per giocare giovedì contro il Galatasaray (18:45), è il seguente: Ter Stegen, Neto, Dest, Mingueza, Piqué, Lenglet, Araújo, Eric, Alba, Sergio Busquets, Pedri, Busquets, Frenkie, Nico, Riqui Puig, Dembélé, Adama, Aubameyang, Luuk, Braithwaite, Ferran, Arnau, Gavi