Febbraio 1, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Yisrael Garcia: “Siamo Massimo Dutti dei Medici” | fortuna

Formatosi in casi commerciali, specializzato in franchising e senior management. Israel Garcia (Città del Messico, 1980) Inizia a lavorare nel settore dentale e vede subito la necessità di fare una proposta di valore in questo settore, creando un marchio di divise mediche, Gallantdale. Creata nel 2009, la storia dell’azienda è legata a quella di sua moglie, María García, stilista con formazione in gestione aziendale della moda, la cui famiglia possiede un marchio di abbigliamento di largo consumo. Le bollette nel suo paese sono di 10 milioni di euro e ha appena aperto un negozio in Calle Serrano a Madrid, il primo in Spagna. L’intervista si svolge presso la sede di CincoDias, dopo aver completato il Camino de Santiago, un viaggio che lo ha aiutato a pensare e riflettere; È lo stesso esercizio che fa un medico di fronte a una diagnosi.

Che novità hanno portato nel guardaroba degli operatori sanitari?

Forniamo moda, facciamo collezioni annuali, progettiamo e produciamo tutti i tessuti, che sono realizzati con tecnologia idrorepellente e antibatterica. Abbiamo un valore aggiunto del design come saper ascoltare. In Messico abbiamo 32 punti vendita che coprono due milioni di medici, veterinari e dentisti. Una persona su dieci in Messico ha un problema di salute. Ci sono 140 milioni di messicani e il mercato sanitario è composto da 14 milioni di professionisti.

La tua espansione internazionale inizia in Spagna?

Sì, e lo facciamo perché abbiamo un distributore vicino ad Antequera che copre Spagna e Portogallo. Abbiamo clienti abituali del marchio e abbiamo creato una nuova società per servire questo mercato, EuroGallantdale. Qui, il concetto di tecnologia, design di gruppo e aiutare i professionisti a rompere i modelli, in modo che possano lavorare comodamente, sono capiti molto bene. Tutti i nostri vestiti sono fatti a mano nello stato di Hidalgo. Abbiamo laboratori in cui insegniamo alle comunità a cucire. Abbiamo un laboratorio con un leader responsabile, simile al modello di Amancio Ortega, a cui ci siamo ispirati. I nostri professionisti sono pagati positivamente e riconosciamo il loro lavoro mettendo il loro nome sull’etichetta del capo. Quando abbiamo fondato l’azienda, siamo stati influenzati dal fatto che possiamo migliorare le condizioni dell’intero ambiente. Nel camminare, devi avere convinzione in tutto ciò che viene fatto ed espresso. Amiamo creare valore e il professionista gli dà quel valore. Il bello è che la moda sta innovando e che i professionisti si proteggono con tessuti antibatterici e repellenti che resistono a cento lavaggi. I tessuti per abbigliamento sanitario non sono destinati a questo scopo. Ecco perché abbiamo fatto molte ricerche e prove ed errori.

READ  I trader di Ethereum che evitano i rischi utilizzano questa strategia di opzioni per aumentare la loro esposizione a Ethereum di CoinTelegraph

Hai ascoltato i bagni?

A volte bisogna essere umili e saper ascoltare le persone. I medici conoscono molto bene le loro esigenze di leader della moda. Siamo sempre pronti a migliorare. Anche i bagni sono alla moda e abbiamo una serie di sagome da adattare alle tue esigenze. Siamo i dottori Massimo Dutti. Immaginiamo il profilo e lo stile di un medico e sulla base di ciò realizziamo design personalizzati. I nostri camici sono molto richiesti perché proteggono. Lavoriamo anche con influencer nel mondo sanitario. Ci sono milioni di follower e adoriamo l’idea di creare fan del marchio. Ci piace esaltare le silhouette professionali e fuggire da un mondo di soli bianco e nero, aggiungendo colore e umorismo. Per la collezione 2023 ci siamo ispirati al Centre Pompidou.

Quali sono le tue aspettative di crescita?

Stiamo iniziando a consolidare il marchio. Non puntiamo sulla quantità, ma quello che vogliamo è fornire un servizio alle persone. E inizierà a crescere in Spagna. Andremo alla più grande fiera dentale a Colonia (Germania) a marzo. Consigliamo, ad esempio, le cliniche nei loro arrangiamenti. Ad esempio, per le Cliniche Vivanta, abbiamo disegnato le divise per tutti i loro dipendenti. In questa pandemia abbiamo realizzato oltre un milione di divise. La Spagna è la nostra vetrina in Europa. Abbiamo localizzato il negozio in un quartiere nominale e l’intenzione è quella di aprire dei franchising.

Quanti negozi hai in franchising?

Abbiamo 26 franchising. Ci sono proprietari che hanno quattro o cinque negozi. È un lavoro solido, relativamente facile, con prodotti che non si guastano. Devi avere esperienza di lavoro con i medici. I nostri rapporti con i nostri affiliati sono molto forti e non abbiamo chiuso alcun negozio. Abbiamo un obiettivo del marchio, che è quello di aiutare i professionisti a migliorare le loro pratiche, e vogliamo il valore del marchio piuttosto che il denaro.

READ  Due mesi impegnativi al Business Travel Forum

Sei un romantico d’azione?

Questa visione ha funzionato per me. Siamo persistenti e persistenti. L’accoglienza che abbiamo avuto è stata ottima. Alla gente piace la nostra proposta, soprattutto ai giovani. A loro piace sentirsi ben vestiti quando lavorano.

È un prodotto costoso?

Abbiamo una filiera, acquistiamo filati e li produciamo. Il tessuto è realizzato in Asia e inviato in Messico. La divisa costa tra i 70-80 euro, che è inferiore al prezzo fissato dalla concorrenza messicana, un prezzo molto competitivo. Sorprendente anche per il prezzo.