martedì, Luglio 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Zara e Hermès guidano la crescita tra i marchi di maggior valore al mondo

Zara e Hermès guidano la crescita tra i marchi di maggior valore al mondo. Lo scorso anno la catena e società di lusso del Gruppo Inditex ha aumentato il valore del proprio marchio del 10%.più di ogni altro marchio di moda al mondo I primi 50secondo i dati dell’ultimo rapporto I migliori marchi internazionaliPreparato da Interbrand Consulting.

Tre aziende tecnologiche continuano a guidare le classifiche globali, vale a dire Apple, Microsoft e Amazon, mentre… Il marchio di moda numero uno, Nike, si colloca al nono postoun posto in più rispetto all’anno precedente.

Ancora una volta i prodotti di lusso e sportivi occupano le prime posizioni nel settore moda: dopo Nike, ci sono Louis Vuitton, Chanel ed Hermès, con incrementi del 5%, 6% e 10%. Tutti hanno mantenuto la propria posizione in graduatoria, con… Louis Vuitton al 14° posto; Chanel, a 22 anni, e Hermès, a 23.

Gucci è l’unico marchio di moda della lista ad aver ridotto il valore del proprio marchio nell’ultimo anno, con un calo del 2%, scendendo dal n. 30 al n. 32 nella classifica.

invece di, Zara ha avuto una crescita eccezionale e si classifica al 43° posto, subito dietro Adidas. Il suo concorrente, H&M, ha mantenuto il 56° posto dopo aver aumentato il valore del suo marchio del 5%, sovraperformando il gruppo francese L’Oreal.

Altri marchi di moda in testa alla classifica sono Cartier, che rimane al n. 74, con una crescita del 4%, seguito da Dior, che risale di una posizione rispetto al 2022, al n. 76, con un aumento dell’8%.

READ  ARK di Cathi Wood ha acquistato 1,1 milioni di azioni di Robinhood in un giorno

Prada cresce del 12% e sale di tre posizioni all’86. Tiffany&co scende dall’88 all’89, nonostante un aumento del 7% in valore. “Burberry” è un altro marchio di lusso nella top 100, precisamente al numero 94, dove è avanzato di due posizioni rispetto allo scorso anno, quando era al 96° posto, con una crescita del 9%.

accanto a, La catena di distribuzione dei cosmetici Sephora cresce del 15% Quest’anno passa dal 100° al 97° posto.

Dopo diversi anni di forte crescita, Il valore dei cento marchi più grandi del mondo è entrato in un periodo di stagnazione. Il valore combinato dei 100 marchi presenti in questa classifica quest’anno raggiunge i 3,3 miliardi di dollari, ovvero solo il 5,7% in più rispetto all’anno precedente.

Questo aumento contrasta con l’aumento del 16% registrato nel 2022. Interbrand attribuisce questo rallentamento all’incertezza delle prospettive, che “incoraggia una mancanza di mentalità di crescita e una leadership del marchio più debole e conservatrice”.

Valore aggiunto a I primi 10 Rappresenta più della metà del valore totale della tabella. Questo perché, secondo il rapporto, i marchi dominanti sono attualmente in grado di soddisfare le diverse esigenze dei consumatori, solitamente avventurandosi in diversi segmenti.

Secondo i dati Interbrand. Le aziende che operano in diverse categorie sono più stabiliBeneficiano di una maggiore crescita dei ricavi, raggiungono una maggiore redditività e quindi aumentano il valore del loro marchio a un ritmo più rapido.

Airbnb è il marchio il cui valore è aumentato di più quest’anno: del 22%, a 16.344 milioni di dollari.. Inoltre è salito di otto posizioni in classifica (dal 54° al 46°). Questo aumento è dovuto in parte ai forti investimenti dell’azienda nel proprio marchio e alle sue forti prospettive finanziarie.

READ  Come è cambiato il valore della criptovaluta Terra nell'ultimo giorno

“Mentre continuiamo a resistere alle difficoltà economiche e ambientali, è necessario migliorare il business case e la gestione del marchio per guidare gli investimenti futuri e sostenere la crescita, sia all’interno che al di fuori dei settori tradizionali”, osserva il CEO globale. Interbrand, Gonzalo Brujo. “Coloro che riescono a sfruttare con successo il proprio marchio in nuovi gruppi di consumatori otterranno una forte crescita”, aggiunge.

Secondo il registaI marchi che sono riusciti a crescere sopra la media in questa classifica hanno superato gli standard stabiliti nella loro categoria Pertanto, svolgono un ruolo più significativo e importante nella società e nella vita dei consumatori.

In questo contesto spicca la performance dei marchi spagnoli. “In un contesto di recessione, sia Zara che Santander hanno dimostrato di saper giocare nella migliore lega del mondo con proposte di valore differenziate, attenzione al proprio marchio e ossessione per i propri clienti”, afferma Nancy Villanueva, CEO di Interbrand. Per la Penisola Iberica e il Medio Oriente.

La metodologia di studio dipende da Tre componenti principali contribuiscono al valore cumulativo di un marchio: la performance finanziaria dei prodotti e servizi di marca, il ruolo che gioca nell’influenzare la scelta del consumatore e il potere del marchio nell’ottenere un prezzo premium o nel garantire profitti all’azienda.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles