mercoledì, Giugno 19, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Zverev dopo aver restaurato la Roma: “Potrò sognare ancora” | Giro dell’ATP

Interazioni

Zverev dopo aver recuperato la Roma: “Potrò sognare ancora”

Il tedesco solleva il suo primo titolo ATP Masters 1000 dal 2021

19 maggio 2024

Dan Estettin/Getty Images

Alexander Zverev festeggia domenica dopo aver vinto l’Internazionale BNL d’Italia 2024.
A cura dello staff di ATPTour.com/es

Anche prima di mezzogiorno di domenica, l’Internazionale PNL d’Italia ha avuto un ruolo speciale nella carriera di Alexander Zverev.

Il tedesco ha vinto il suo primo titolo ATP Masters 1000 sulla terra di Roma nel 2017, quando aveva solo 20 anni. Quindi Zverev è stato felice di portare a termine il lavoro vincendo il suo secondo titolo nella capitale italiana, battendo Nicolas Jarry nella finale di domenica.

“[Es] “È completamente diverso perché ovviamente la prima vittoria è sempre molto speciale”, ha detto Zverev quando gli è stato chiesto, nella conferenza stampa post partita, di confrontare le sue due vittorie a Roma. “Ma in qualche modo, quando ero giovane, ero così fiducioso. Mi sono detto: ‘Va bene, prima o poi arriverà.'” “Dopo l’infortunio non ero sicuro se sarei stato in grado di farcela oppure no. .”

Questo è il suo primo titolo sopra l’ATP 500 da quando è tornato dall’infortunio alla caviglia subito al Roland Garros 2022 che lo ha tenuto fuori dal tennis competitivo per più di sei mesi. “Questo è speciale a modo suo perché mi dimostra che posso vincere di nuovo questo tipo di tornei. Sono al livello che voglio essere. In futuro potrò sognare di nuovo. Questo è ciò che la settimana mi porta.”

Zverev ha usato il suo potente servizio con grande efficacia per suggellare la vittoria su Jarry. Ha vinto il 95% (37/39) dei punti sulla prima di servizio, secondo Infosys ATP Stats, ed è stato solido anche in tutti gli altri aspetti del suo gioco, migliorando fino al 5-2 nella Lexus ATP Head2Head Series con il cileno.

READ  I Diamondback hanno 17 colpi e sconfiggono i Dodgers

“Ovviamente ho giocato bene tutta la settimana, dal primo punto fino ad ora”, ha detto Zverev, che ha perso solo un set nel tentativo di vincere il titolo. “Ovviamente sono molto contento di come sono andate le cose, ho avuto difficoltà in semifinale, ma sono riuscito a qualificarmi”.

“Oggi è stata una grande prestazione. Penso che Nico sia stato qualcuno che ha giocato molto bene. Il modo in cui ha battuto i suoi avversari e il tipo di questi avversari ha dimostrato che era assolutamente infuocato. Ho dovuto neutralizzare questo. Ho dovuto neutralizzare il suo servizio anche molto. Naturalmente sono felice di sedermi accanto a questa tazza».

Potrebbe interessarti anche: Zverev riconquista il trono di Roma

Zverev ha elogiato la sua squadra, che comprende suo padre e allenatore Alexander Zverev Sr. Dopo aver vinto il suo terzo titolo ATP Tour dal suo infortunio, e il più grande dalle Nitto Finals del 2021, il 27enne ha parlato del supporto che ha ricevuto. L’ha ricevuto da Zverev Sr., dentro e fuori dal campo.

“Nella vita in generale, penso che il padre sia sempre importante, non importa chi sia”, ha detto Zverev. “È divertente perché abbiamo già un ottimo rapporto, il che non è sempre il caso quando c’è un rapporto padre-figlio, padre-figlia mentre il padre è anche un allenatore. Lo vedi alcune volte, è molto fragile hanno anche un ottimo rapporto all’esterno.

“È fantastico che sia ancora in giro. Lo terrò quanto voglio. Ovviamente è un momento speciale per tutti noi, date le circostanze, dato che questo è il mio primo titolo Masters dopo l’infortunio. Ovviamente c’erano molte cose da fare. di dubbi sul fatto che sarei tornato a quel livello. “Sono contento che la settimana sia andata come è andata.”

READ  Dopo essersi tolto lo zaino da Coppa del Mondo, Messi riduce le sue pretese e si gode la conclusione della sua carriera

Zverev si dirigerà ora al Roland Garros dove cercherà il suo primo titolo del Grande Slam. Gareggerà a Parigi al quarto posto nella classifica PIF ATP, la sua posizione più alta da agosto 2022.

“L’ho detto tante volte e lo ripeto: sono uno che sa che quando non gioco bene posso perdere con chiunque, ma quando gioco bene so che posso picchiare chiunque.” “Chiunque”, ha detto Zverev. “È così che penso. È così che ci penso.”

“So che devo concentrarmi su me stesso, trovare il mio ritmo a Parigi come ho fatto qui. Quindi dipende tutto dalla mia racchetta”.

Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles